Bari-Avellino, le probabili formazioni

Bari-Avellino, le probabili formazioni

17 dicembre 2016

Novellino insegue la prima gioia sulla panchina dell’Avellino in casa di un Bari fortemente rimaneggiato con nove assenti tra infortunati e squalificati. Missione non impossibile per i biancoverdi reduci da due buone prestazioni non accompagnate tuttavia dai risultati.

Il tecnico dei lupi recupera Perrotta che dovrebbe agire per la prima volta da terzino sinistro con Jidayi confermato al centro. Sarà 4-2-3-1 con Ardemagni supportato dal trio fantasia Verde-Camarà-Belloni. Mille i tifosi al seguito di D’Angelo e compagni.

Colantuono non rinuncia al 3-4-1-2 con Daprelà adattato in difesa e il Primavera Yebli chiamato a tamponare la falla di centrocampo. Difficile il recupero di Fedele. Panchina per De Luca con Catrovilli e Boateng in lotta per una maglia da titolare.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Bari (3-4-1-2): Micai; Capradossi, Tonucci, Daprelà; Furlan, Yebli, Romizi, Doumbia; Brienza; Maniero, Castrovilli.

A disp.: Ichazo, Boateng, De Luca, Fedato, Fedele, Turi, Scalera, Gernone, Abreu. All.: Colantuono.

Squalificati: Basha, Cassani, Di Cesare, Valiani.

Indisponibili: Ivan, Martinho, Monachello, Moras, Sabelli.

Ballottaggi: Yebli-Fedele 55%-45%; Castrovilli-Boateng 55%-45%.

Avellino (4-2-3-1): Frattali; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Perrotta; D’Angelo, Omeonga; Verde, Camarà, Belloni; Ardemagni.

A disp.: Offredi, Radunovic, Diallo, Mokulu, Castaldo, Lasik, Crecco, Asmah, Soumarè. All.: Novellino.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bidaoui, Donkor, Gavazzi, Migliorini, Molina, Paghera.

Ballottaggi: Perrotta-Asmah 55%-45%; Camarà-Castaldo 55%-45%.

Arbitro: Daniele Chiffi della sezione di Padova. Assistenti: Marco Chiocchi della sezione di Foligno e Michele Grossi della sezione di Frosinone. Quarto uomo: Antonio Giua della sezione di Olbia.