Ballottaggio,Fierro chiama la ‘sinistra’ per Foti e attacca Giordano

6 giugno 2013

Avellino – Arriva l’appello di Lucio Fierro, leader dei bersaniani irpinia, a votare Paolo Foti domenica e lunedì al secondo turno delle comunali di Avellino. Stamane in conferenza stampa presso la sede del circolo Pd Foa, Fierro ha invitato l’elettorato di sinistra a non restare ‘equidistante’ dalla contesa che vedrà contro Foti e Preziosi, non lesinando stoccate al deputato di SeL e candidato sindaco di Per Cambiare Avellino – L’Alternativa c’è Giancarlo Giordano: “Comprendiamo quanti hanno avuto perplessità nel primo turno a scegliere tra due moderatismi, quello del Pd e quello dell’UdC ma tale condizione non legittima alcun tipo di equidistanza”.

Su Foti: “E’ il migliore dei candidati perchè rappresenta il Pd e il Pd è il più grande contenitore di energie democratiche in Italia”. Su Preziosi: “E’ una persona stimabile ma è espressione del potere marcato PdL-UdC che governa in Regione, che ha governato in Provincia, che gestisce gli Enti Acs, Asl, Air, Irpiniambiente e che di fatto utilizza le risorse pubbliche al fine di incrementare il consenso”.
Infine, su apparentamenti e accordi programmatici, Fierro ha chiarito: “Spero che Foti sia all’oscuro di tutto ciò e che non ci siano state promesse sottobanco. I candidati sono stati votati per fare i consiglieri comunali, non gli assessori, né i presidenti di teatro, né gli amministratori negli Enti”.