Ballottaggio Montoro – Carratù incassa sostegno liste di Giaquinto

1 giugno 2014

Mario Bianchino tira dritto per la sua strada a Montoro. In vista del ballottaggio dell’8 giugno, il candidato più votato del primo turno (37,65%) non stringe accordi con le liste escluse. Discorso diverso invece per Salvatore Carratù. Al primo turno fu votato dal 25,31% dell’elettorato, conquistando la seconda piazza e l’accesso al ballottaggio. Ora al secondo turno stringe l’accordo con le liste di Girolamo Giaquinto (22,42%) che partiti separati ora si ricongiungono. Non è un mistero che seppur “duellanti” tra le liste e i candidati c’è stato sempre un certo feeling tanto che prima di presentare le liste si era tentato in tutti i modi di stare insieme. Restano fuori dalla partita le liste di Francesco Tolino, Francesco Albano e Ivano Manno.