Ballottaggio – D’Agostino: “Con Foti senza mercanzie di poltrone”

7 giugno 2013

Avellino – “Un accordo che non nasce da volgari mercanteggiamenti di poltrone, come strumentalmente ed abusivamente qualcuno ha voluto interpretare, ma dalla condivisione del programma di Foti per Avellino e dalla eventuale assunzione di responsabilità nel governo dell’istituzione comunale, prerogativa decisionale che è comunque nelle mani del potenziale sindaco”. Così Angelo D’agostino in una nota.

“Siamo convinti – ha aggiunto D’Agostino – che la domanda di buon governo emersa durante la campagna elettorale trovi in Paolo Foti un interprete attento e rigoroso, svincolato da logiche vecchie e logore di bassa politica che hanno già prodotto troppi danni in questa città come in tantissime altre realtà del Mezzogiorno d’Italia”.
Compattezza, determinazione, voglia di contribuire alla costruzione del futuro della città capoluogo: i candidati dello schieramento civico si stringono intorno ad Angelo D’Agostino, manifestando a lui la volontà di continuare a rappresentarli. Il deputato di Scelta Civica ha incontrato nel tardo pomeriggio i referenti delle tre liste “Impegno Civico”, “Cad” e “Vincere per Avellino”, i quali hanno ribadito all’unisono la volontà di sostenere Paolo Foti al turno di ballottaggio di domenica prossima, secondo l’accordo politico programmatico sottoscritto lunedì.
Il deputato di Scelta Civica ha sollecitato tutti a mobilitarsi per il voto di domenica e lunedì a sostegno di Foti, ribadendo il proprio impegno personale a rappresentare doverosamente nelle sedi istituzionali di competenza le legittime istanze della futura amministrazione di Avellino, indipendentemente dall’esito elettorale .