Baiano, sequestrati 75 chili di sigarette di contrabbando

Baiano, sequestrati 75 chili di sigarette di contrabbando

30 maggio 2018

Sequestrati 75 chili di sigarette di contrabbando. Le Fiamme Gialle irpine hanno continuato a monitorare nelle ultime settimane il fenomeno del contrabbando di tabacchi lavorati esteri lungo le arterie stradali che collegano la Campania alla Puglia. Allo svincolo autostradale di Baiano sono stati trovati, stipati nel bagagliaio, 75 chili di sigarette di contrabbando (pari a 3.750 pacchetti), che all’atto della “vendita al minuto” avrebbero potuto fruttare fino a 15.000 euro. Le due donne che viaggiavano sull’autoveicolo sono state denunciate a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino, ed i tabacchi di contrabbando e l’automezzo sono stati sottoposti a sequestro.

Tra i generi sequestrati, oltre a noti marchi presenti nelle tabaccherie, come Marlboro, Diana e Chesterfield, sono state rinvenute anche le cosiddette “cheap white”, cioè prodotti da fumo fabbricati legalmente ed a costi bassissimi nell’Est Europa e nel Medio Oriente, dove i marchi sono regolarmente registrati, ed in quei paesi direttamente acquistati dalle organizzazioni contrabbandiere. Hanno pacchetti molto simili a quelli di brand più conosciuti ma non sono ammesse alla vendita all’interno dell’Unione Europea poiché non rispondenti agli standard qualitativi previsti dalla normativa vigente.