Bagnoli, boom di visitatori alla Mostra del tartufo nero

Bagnoli, boom di visitatori alla Mostra del tartufo nero

22 ottobre 2018

Buona la prima per la 41esima Mostra Mercato del tartufo Nero di Bagnoli Irpino. L’evento, che rientra nei finanziamenti della Regione Campania nell’ambito del POC 2014-2020, si conferma, tra quelli autunnali, il più apprezzato della Campania, in quanto ad organizzazione e a qualità dei prodotti.

Nel primo weekend raddoppiate le presenze rispetto all’edizione dello scorso anno. Questo grazie anche all’accordo raggiunto dall’Amministrazione con la Fondazione FS, che ha portato a Bagnoli Irpino, per la prima volta, i treni storici e turistici, che hanno accompagnato i visitatori ripercorrendo l’antica ferrovia d’Irpinia.

«Il successo di questi primi due giorni – ha detto l’assessore al Turismo, Rino Ferrante – conferma che Bagnoli Irpino si candida ad essere la capitale del turismo enogastronomico in Campania. Le presenze registrate in questo weekend sono la testimonianza che si può e si deve puntare su un turismo destagionalizzato, essenziale per un turismo sostenibile. È stato questo, d’altro canto, l’obiettivo che mi sono prefissato dal primo momento e la strada intrapresa, visti i risultati, sta dando indiscutibilmente dei risultati eccellenti».

L’assessore al Turismo del Comune di Bagnoli Irpino evidenzia come anche la macchina organizzativa abbia funzionato alla perfezione e come la manifestazione abbia fatto un balzo in avanti anche e soprattutto dal punto di vista qualitativo.

«A ma piace ricordare che questa è una terra sana, con un microclima che ci consente di avere dei prodotti di qualità. La gente in questa due giorni ha avuto modo di apprezzare questo e ci ha premiato».

Sul piano organizzativo le quattro aree parcheggi e le navette presenti per il trasferimento da e verso il centro, hanno consentito che tutto funzionasse alla perfezione in quanto alla viabilità. Anche sul Laceno registrate numerose presenze di camper.

A prendere d’assalto gli stand dislocati tra i vicoli del borgo antico di Bagnoli Irpino, non solo visitatori provenienti da ogni angolo della Campania, ma anche pullman organizzati dalla Puglia e dalla Calabria.

«Non possiamo che essere soddisfatti di questo primo weekend – ha detto il presidente della Pro Loco, Francesco Pennetti -, sotto ogni punto di vista. La manifestazione cresce ogni anno sempre di più e di questo non possiamo che essere contenti. Ora l’appuntamento è per il prossimo fine settimana».

Gli stand della 41esima edizione della Mostra Mercato di Bagnoli, infatti, riapriranno venerdì prossimo, per un altro weekend all’insegna del gusto, nel segno del tartufo nero.

Tronco da guinness. Sabato sera, 27ottobre, sarà aperto il tronco di castagne da guinness, in quanto a peso. Dopo le passate edizioni, quando il tronco di castagne veniva sviluppato in lunghezza fino ad occupare l’intero corso della piazza principale, quest’anno il tronco di castagne sarà realizzato in larghezza, assumendo una forma più scenografica. Per prepararlo sono state impegnate quasi tutte le massaie del borgo antico di Bagnoli Irpino e sono stati impiegati: 3 quintali di castagne, 1,5 quintali di zucchero, 1 quintale di pan di spagna, 40 litri di Strega e 3 quintali di margarina.

Visite ai monumenti e siti storici: durante le giornate dell’evento sarà possibile visitare siti e monumenti storici del borgo altirpino come la Torre civica, la Giudecca, la Collegiata di S. Maria Assunta, la Chiesa di San Giuseppe con il reliquiario della “sacra spina” e il Castello Cavaniglia. Ma anche fare escursioni guidate alle Grotte del Caliendo.

Viabilità e percorsi alternativi consigliati. A causa dei lavori in corso sul viadotto ‘Parolise II e III’ situato sulla strada statale 7 “Appia” si consiglia, per chi arriva da Avellino Est, il seguente percorso alternativo: Uscita sulla SS7 “Appia” in direzione Montemiletto, innesto sulla SP173 al km 296,400, successivo innesto sulla SP214 e sulla SP88 fino allo svincolo statale 7 Ofantina-exSS400 in Chiusano San Domenico.

Per chi arriva da Salerno/Battipaglia. Visto il senso unico all’altezza della Galleria di Solofra, si consiglia di raggiungere Bagnoli Irpino tramite E45 e SS691 passando per Contursi.

Parcheggiare a Bagnoli Irpino. Sono quattro le aree parcheggio allestite in occasione della 41esima Mostra Mercato del Tartufo Nero di Bagnoli Irpino: Area sosta camper del Laceno, area Pip, Campo Sportivo e lungo via Circumvallazione.

Nel prezzo del parcheggio sia per l’Area sosta Camper sul Laceno che per l’area Pip è previsto il servizio navetta.

Domenica 28 ottobre, inoltre, è previsto anche un servizio a pagamento dell’Air per la tratta Laceno-Bagnoli Irpino e Bagnoli Irpino Laceno.