Bagarre nel Pdl, Musto: “In Irpinia vige la mediocrazia”

9 dicembre 2011

“Sosteniamo con forza ciò che è stato denunciato da Orazio Sorece, appoggiando apertamente il suo operato basato sull’impegno teso alla tutela dei nostri concittadini”. Eugenio Musto, presidente provinciale di Forza del Sud, osserva: ” Orazio Sorece, coerentemente con la propria condotta politica, palesa una situazione nota e, certamente, non chiara per chi ha supportato un certo tipo di movimento. Purtroppo, e questo è stato il motivo predominante per cui siamo stati costretti a lasciare il PDL, il movimento, capeggiato in provincia dal Presidente Cosimo Sibilia, ha da sempre condotto una politica partitica di tutela nei confronti “degli amici degli amici”. Ciò ha garantito quella “mediocrazia” che ha ostacolato, di fatto, che personalità impegnate nel sociale, come quella di Orazio Sorece, potessero effettivamente portare avanti progetti degni di supporto, se non con iniziative di carattere privato. Grande Sud, consequenzialmente alla politica portata avanti fino ad ora, esprime solidarietà al consigliere Sorece, dichiarando massima disponibilità nei confronti del suddetto e di chi voglia concretamente dedicarsi al raggiungiumento degli obbiettivi condivisi”.