Avellino/Truffa assicurativa, la Polstrada denuncia tre irpini

9 giugno 2005

Avellino – Erano riusciti a mettere in piedi una vera e propria truffa assicurativa. Ma dopo un mese di indagini, gli Agenti della Polizia Stradale di Avellino, guidati dal Comandante Alessandro Salzano, hanno incastrato i responsabili. Sono stati, infatti, denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente con l’accusa di falso ed uso di atti falsi tre uomini originari dell’Irpinia ma residenti, da anni, ad Avellino. Nei guai un 60enne, P.F. queste le sue iniziali, agente assicurativo ed i suoi due complici, un 40enne ed un 50enne. Il procacciatore, secondo quanto emerso dall’attività investigativa, era riuscito a prelevare una polizza di un cliente, dell’Agenzia di Assicurazioni per la quale lavorava, con merito più basso per utilizzarla, in altre Agenzie Assicurative presso le quali il 60enne prestava servizio, per stipulare nuovi contratti a favore di “amici”. La truffa è venuta a galla solo quando il legittimo intestatario della polizza si è visto recapitare, in più occasioni, attestati e ricevute di pagamenti e di nuovi contratti dai quali si evinceva che erano stati da lui stipulati. Contratti e polizze sottoscritte in più Assicurazioni. La vittima, dunque, insospettita ha denunciato l’episodio agli inquirenti. Di qui l’indagine, avviata nello scorso mese di maggio, che ha acclarato l’avvenuta truffa che si è conclusa ieri con le tre denunce ad opera degli Agenti della Stradale del Comandante Salzano. (Emiliana Bolino)