Avellino/Tre denunce per spaccio di euro falsi

7 giugno 2005

Avellino – La Questura ha denunciato due minorenni ed un 23enne di Nocera per il reato di spendita di banconote false. Erano le 20.30 di lunedì sera quando alla Sala Operativa del “113” è giunta richiesta di intervento. La banda è entrata in un alimentare del centro di Avellino con la chiara intenzione di poter spacciare dei soldi falsi pagando alcuni prodotti con una banconota da 50euro. La truffa non è andata in porta in quanto la titolare si è accorta che la banconota era contraffatta ed ha bloccato la ragazza della banda ed ha chiesto l’aiuto del marito affinchè precludesse alla giovane ogni via di fuga. Immediatamente ha allertato il “113” ma nel frattempo la giovane truffatrice, con uno scatto repentino è riuscita a fuggire allontanandosi a bordo di un’autovettura dove l’attendevano i suoi complici. Di qui le ricerche che dopo poco hanno portato gli Agenti in Via Circumvallazione dove l’autovettura segnalata è stata bloccata. I tre, dopo aver confermato di aver tentato di spacciare la banconota falsa, sono stati tradotti in Questura dove è scattata la denuncia mentre la merce, consistente in prodotti alimentari, è stata recuperata e restituita agli aventi diritto. (Emiliana Bolino)