Avellino/Rubano capi di abbigliamento, in manette due polacchi

10 giugno 2005

Avellino – Sono stati tradotti nella Casa Circondariale di Bellizzi Irpino con l’accusa di furto aggravato. A finire dietro le sbarre due polacchi, un 20enne ed un 30enne, regolari cittadini italiani residenti nel comune di Solofra. I due sarebbero stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri della Compagnia di Avellino mentre asportavano capi d’abbigliamento da “Mida Sport” a Via Roma. A seguito di perquisizioni, i militari hanno acclarato che i due polacchi, con la scusa di misurarsi dei capi che volevano acquistare, nel camerino avevano indossato magliette e pantaloncini al di sotto del proprio abbigliamento. Convinti di essere riusciti nel loro intento, all’uscita del negozio sono stati bloccati, dagli uomini del Tenente Stefano Di Napoli, ed ammanettati. (Emiliana Bolino)