Avellino/Pestano a sangue un marocchino, denunciati due giovani

17 maggio 2005

Avellino – Lo hanno pestato a sangue forse perchè disturbati di aver incontrato sul loro cammino un cittadino extracomunitario o forse perchè avevano voglia di tenersi “in allenamento”. Qualunque sia stato il motivo, ovviamente censurabile, due ragazzi, un 17enne di Avella ed un 18enne di Baiano, sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di percosse. E’ quanto accaduto ieri mattina in Piazza Kennedy: uno spettacolo raccapricciante che ha attirato l’attenzione di studenti e di passanti. Ed è solo grazie al S.O.S. lanciato da un cittadino che il pestaggio non è sfociato in tragedia. I due giovanni hanno preso di mira un cittadino extracomunitario di nazionalità marocchina: con violenza irrefrenabile, lo hanno pestato a suon di calci e pugni e si sarebbero fermati solo nel momento in cui il giovane straniero si è accasciato sull’asfalto privo di forze e con il volto “bagnato” dal suo sangue. Mentre il marocchino chiedeva aiuto, i due teppisti hanno continuato a “sfogarsi” contro un conducente che si era fermato per prestare soccorso. Intanto, in Piazza Kennedy si è portata una pattuglia della Squadra Volante che ha dovuto dare vita ad un inseguimento per poi fermare il 17enne ed il 18enne: accompagnati in Questura, dopo l’espletamento delle procedure di rito, i due sono risultati in preda ai fumi dell’alcool rimediando una denuncia a piede libero. Nel frattempo il marocchino è stato medicato al Pronto Soccorso del “Moscati”: ne avrà per qualche giorno.