Avellino, Wilmots vale oro. Dal Frosinone tripla chance in entrata

Avellino, Wilmots vale oro. Dal Frosinone tripla chance in entrata

4 luglio 2018

di Claudio De Vito – Si avvicina l’ora X per il trasferimento di Reno Wilmots promesso sposo del Frosinone. La firma è slittata di qualche giorno rispetto alle previsioni iniziali: il centrocampista belga classe ’97 sarà giovedì in Ciociaria per limare gli ultimi dettagli della proposta economica del club di patron Maurizio Stirpe. L’Avellino incasserà poco più di un milione per il cartellino (1 milione e 100mila euro) e avrà diritto al 20% dell’incasso per la futura vendita del calciatore. Quanto basta per ossigenare le casse societarie.

Walter Taccone vorrebbe trattenere Reno Wilmots un anno in prestito ma papà Marc non vuole saperne: dopo aver condotto per mano l’altro figlio Marten ad Avellino (biennale con opzione), l’ex ct e stella del Belgio vuol vedere giocare in A Reno che con la maglia biancoverde è esploso nelle battute finali della scorsa stagione. L’Avellino pertanto si rassegna a salutare definitivamente il suo gioiellino, ma in cambio si prepara ad accogliere tre elementi.

Con il Frosinone infatti è in cantiere una tripla operazione in entrata. In Irpinia, come noto, giungerà Emmanuel Besea in prestito per la mediana. Il ghanese cresciuto nelle giovanili del Modena dovrebbe essere seguito da Luca Matarese, classe ’98 anche lui sulla base del prestito. Il vero colpo però sarebbe Nicola Citro, per il quale la trattativa è viva più che mai. L’attaccante ex Trapani si trasferirebbe a titolo temporaneo e in queste ore si sta lavorando per l’accordo economico definitivo (il Frosinone parteciperebbe al pagamento di una parte dell’ingaggio). Il vero ostacolo però sarebbe l’assenza di un posto per lui nel parco attaccanti già affollato dai vari Castaldo, Mokulu e Ardemagni i cui ingaggi pesano come macigni sul tetto salariale biancoverde.

Su di lui ci sarebbero le attenzioni del Lecce che figurerebbe anche nel novero di pretendenti di Lorenzo Laverone. Il laterale toscano è destinato a lasciare il posto a Federico Valietti (con Luca Matarese altro potenziale interprete della fascia destra e Simone Pecorini arretrato in difesa), atteso lunedì a Genova per la firma dopo aver portato a termine l’esame di maturità: l’esterno ex Inter Primavera giungerà in prestito. Stessa formula per Michele Di Gregorio che, dopo il prolungamento contrattuale con i nerazzurri, è stato ufficializzato dal sodalizio biancoverde.

Si susseguono gli annunci in casa Avellino: Mohamed Soumarè via a titolo definitivo grazie al riscatto esercitato dall’F91 Dudelange, club del Lussemburgo. Ufficiali anche gli arrivi di Salvatore Molinaro (un anno con opzione) e Kenneth Houdret (triennale con opzione di rinnovo biennale). Marten Wilmots invece ha firmato per due anni con opzione. Bisognerà attendere ancora per lo scambio Lezzerini-Lanni imbastito dai ds De Vito e Giaretta con quest’ultimo destinato a dire addio ora che Bricofer ha rilevato il 90% delle quote dell’Ascoli.