Avellino, voglia di giocare. Di Paolantonio: “Abbiamo fame”

Avellino, voglia di giocare. Di Paolantonio: “Abbiamo fame”

18 marzo 2019

di Claudio De Vito – Non è stato un sereno relax in casa Avellino in virtù della corsa sfrenata del Lanusei che vede ormai la C. Il successo dei sardi ha turbato il riposo dei biancoverdi che domani riprenderanno a sudare con l’obiettivo di concentrarsi esclusivamente sul proprio cammino.

Anche perché, rispetto alla due settimane precedenti, questa volta ci sarà da preparare un impegno di campionato. Ad attendere i lupi ci sarà la Vis Artena che non ha più nulla da chiedere dal campionato, se non una velleitaria proposizione in chiave playoff. Poi verrà l’Aprilia in infrasettimanale (27 marzo) e l’Ostiamare il 31 (tornerà l’ora legale, quindi si giocherà alle 15) chiuderà il ciclo terribile.

“Dovremo farci trovare pronti alla ripresa” ha commentato Alessandro Di Paolantonio a segno su rigore nel 5-0 rifilato in amichevole al Frosinone Primavera. “Ci tenevamo a giocare subito perché eravamo in un buon periodo – ha spiegato il centrocampista biancoverde – almeno però così recuperiamo gli acciaccati. Tre partite ravvicinate non saranno un problema perché ci siamo riposati anche troppo”.

Recuperato Niccolò Dondoni che si candida per riprendersi il posto al centro della difesa. Vincenzo Pepe ha giocato parte della ripresa sabato ma non è ancora al meglio. Incerti i tempi di recupero per Tommaso Carbonelli e Alessio Rizzo. La squadra tornerà in campo domani alle 14.30 per una seduta a porte chiuse. Niente distrazioni e 4-4-2 offensivo gli ingredienti di Giovanni Bucaro per la ripresa del torneo.