Avellino – Vivirpinia: Mainolfi punta al boom di visitatori

18 dicembre 2005

Turismo scolastico: domani mattina la presentazione dei nuovi itinerari Vivirpinia. L’appuntamento, presso Palazzo Caracciolo alle ore 10, sarà l’occasione per illustrare le novità programmatiche riguardanti l’edizione 2005/2006. Parteciperanno l’assessore provinciale all’Istruzione, Luigi Mainolfi, il presidente della Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, l’onorevole Flora Calvanese, il responsabile del C.S.A di Avellino, Gennaro Iaverone. “Sono soddisfatta del lavoro propedeutico alla strutturazione degli itinerari Vivirpinia 2005/2006. Ancora una volta, in anteprima, abbiamo presentato questi percorsi a Venezia al XIII Salone dei Ben i Culturali riscontrando grande attenzione sulle nostre proposte di turismo scolastico. Quest’anno non tutti i Comuni irpini parteciperanno a questa iniziativa. Abbiamo fatto delle scelte e intendiamo privilegiare quei territori che dimostrano tangibilmente di voler realizzare un vero e proprio sistema di accoglienza”. Con queste parole il Direttore della Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo annuncia il passo in avanti di questa esemplare azione fortemente voluta dall’amministrazione provinciale come si evince anche dall’assessore Mainolfi: “Il viaggio come laboratorio sta dando i risultati che attendevamo: nei nostri giovani si sta costituendo un’identità forte in cui il territorio viene avvertito come il vero valore aggiunto su cui investire per il proprio progetto di vita. E questo significa non pensare all’emigrazione ma investire nel contesto in cui si cresce. Con Vivirpinia stiamo considerando la scuola il vero motore dello sviluppo di Avellino e della nostra provincia. L’auspicio è in un trend di crescita delle visite anche per il 2006 in cui vorremmo toccare nei due mesi destinati alle visite i 10mila turisti. Ce la faremo”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.