Avellino – Vertenza Newco, condannato Trodella

28 maggio 2005

Il Giudice Monocratico del Tribunale di Avellino, Davide Di Stasio, ha condannato a dieci mesi di reclusione e ad una multa di 150euro. Vittorio Trodella, titolare della Newco, accusato, insieme ad altre 4 persone, di truffa aggravata, falso ideologico e falsità materiale in corso. La vicenda si riferisce al licenziamento dei dipendenti della Newco avvenuto nel 1997. Insieme a Trodella sono stati condannati ad otto mesi Sabato Antonio Polzone, Guido Palladino, Gerardo Accomando e Stanislao. Il giudice ha inviato al Pubblico Ministero gli atti del processo perchè per le accuse di falso le indagini sarebbero deficitarie. Questo aspetto ha lasciato l’amaro in bocca ai 64 lavoratori che attendevano da anni l’esito della vertenza.