Avellino – Un anno di amministrazione Galasso: domani il primo traguardo

23 giugno 2005

Avellino – Un anno alla guida della città capoluogo. Scattano domani i primi 365 giorni di governo del sindaco Galasso e dell’amministrazione di Piazza del Popolo. Era il 24 giugno del 2004 quando Galasso, vincitore al primo turno con una netta maggioranza di consensi, si insediava a Palazzo di Città. Nel mese di luglio la nomina della giunta e l’avvio, nel pieno delle funzioni, del nuovo assetto amministrativo. Ad un anno da quella data, l’amministrazione di Piazza del Popolo ha promosso un momento di confronto e riflessione sul lavoro svolto e sugli obiettivi programmatici da raggiungere. Al convegno – programmato per sabato mattina, alle ore 10.00, nell’aula consiliare di Palazzo di Città – prenderanno parte i rappresentanti dei diversi livelli istituzionali interessati al governo del territorio. Si partirà con la relazione del sindaco Galasso: dati, riflessioni, progetti, obiettivi a cavallo tra il lavoro svolto e le sfide da raggiungere. Seguirà l’intervento del presidente della Provincia di Avellino, Alberta De Simone, che traccerà un quadro dei rapporti tra l’amministrazione provinciale e la città capoluogo. Atteso, poi, il commento del governatore della regione Campania Antonio Bassolino, che conferma una costante attenzione per il territorio irpino e la città di Avellino. A chiudere il ciclo di interventi i rappresentanti cittadini del parlamento nazionale, l’onorevole Antonio Maccanico e il senatore Nicola Mancino. E la ricorrenza del primo anno di amministrazione diventa anche l’occasione per rilanciare il dialogo dell’amministrazione con la città. Quattro le iniziative volute dal sindaco Galasso per riaprire il confronto con Avellino. La prima porta in città il progetto Anteprim@ Avellino, presentato a Roma al Forum della Pubblica Amministrazione. Lo stand, realizzato dallo scenografo Gennaro Vallifuoco, sarà installato domani mattina nello spazio antistante il Convitto Nazionale. Con l’occasione, verrà distribuito il catalogo che sintetizza i principali interventi di riqualificazione urbana previsti dal progetto PICA, 19 progetti per oltre 83 milioni di euro già finanziati al comune di Avellino. Sempre lo stand Anteprim@ Avellino ospiterà la proiezione di un video dimostrativo dei progetti in cantiere per la città che cambia e un’urna dove raccogliere voci, opinioni, pareri, suggerimenti, critiche o commenti che i cittadini vorranno indirizzare al sindaco e all’amministrazione. Programmate, invece, dall’ottobre del 2005 all’ottobre del 2006 altre due iniziative. La prima si chiama Cantiere Avellino, ovvero un ciclo di incontri degli amministratori e dei tecnici di palazzo di città nelle sette circoscrizioni, a contatto con i residenti, per spiegare il dettaglio dei progetti relativi ad ogni zona della città e raccogliere le indicazioni dei cittadini. La seconda, denominata L’officina delle idee, è invece un ciclo di incontri con addetti ai lavori, rappresentanti della società civile, esponenti dell’associazionismo e del volontariato per riannodare il rapporto tra ente di governo e realtà operanti sul territorio.