Avellino, ufficiale Dionisi. Musa non ha dubbi: “Ci migliorerà”

Avellino, ufficiale Dionisi. Musa non ha dubbi: “Ci migliorerà”

17 dicembre 2018

Lo aveva anticipato Giovanni Bucaro nel rovente post-gara di Torres-Avellino e adesso è ufficiale: Matteo Dionisi è un nuovo calciatore biancoverde. Il centrale difensivo classe ’85, che già alla vigilia della trasferta sarda aveva raggiunto l’accordo con la società di Gianandrea De Cesare, sarà in campo già oggi a disposizione del suo nuovo allenatore e potrà giocare contro il Budoni sopperendo alla squalifica di Santiago Morero al centro della difesa.

Nato a Rieti, Matteo Dionisi vanta una lunga militanza in Serie D, campionato che ha vinto quattro volte: nella stagione 2013/2014 con il Pordenone, nel 2014/2015 con il Padova e due volte con il Rieti, la prima nel 2004/2005 e l’ultima lo scorso anno.

Dionisi, che può agire anche sull’esterno destro, ha cominciato la stagione in corso con la maglia del Latina, squadra dalla quale si è svincolato pochi giorni fa e con cui ha collezionato quindici presenze fino al 2 dicembre scorso (a Ladispoli l’ultimo match con i pontini). Ora per lui una chance con l’Avellino, che fino all’ultimo durante la finestra trasferimenti aveva cercato invano di completare il pacchetto di centrali provando a prelevare Marco Caldore dall’Altamura.

“Matteo Dionisi arricchirà il reparto difensivo della rosa messa a disposizione di mister Bucaro – ha commentato il direttore sportivo Carlo Musa – E’ un calciatore che conosce molto bene la categoria, sono certo che contribuirà a migliorare la mentalità della squadra grazie alla fame e alla voglia di vincere che lo ha sempre contraddistinto nel corso della carriera”. Per lui pronta la casacca numero due appartenuta fino a qualche tempo fa a Vladimir Mikhaylovskiy.