Avellino, tre premi per il nuovo volto di villa Solimene

by 25 febbraio 2005

( dalla redazione)-Si è concluso ieri il concorso di idee per la riqualificazione architettonica dell’immobile di collina Liguorini “Ex Villa Solimene” e dell’area di pertinenza promosso e patrocinato dall’ordine degli architetti di Avellino, presieduto da Fulvio Fraternali. A bandire il concorso il settore tecnico e sicurezza di un importante istituto di credito locale, con la coordinazione e la consulenza della Federarchitetti di Avellino. Tra le 10 proposte pervenute, alla fine la commissione formata da Stefano Meo, dallo stesso Fraternali e Vito Cappiello, ordinario di architettura del paesaggio presso la Facoltà di architettura di Napoli , sono stati premiati tre elaborati . Il primo premio è stato assegnato a Pasquale Petruzzo e Gustavo Matasso con il progetto “A Verde” ai quali è stato affidato l’incarico per la progettazione esecutiva. Secondo premio al gruppo “AXXI” composto da Giovanni Maggino, Franco Arcidiacono, Antonio Ressa e Giuseppe De Gianni. Al terzo posto, il progetto “Bufi e Bia” di Caterina Avitabile. L’ammontare dei premi: al primo, 8.000 euro e l’affidamento dell’incarico per la progettazione esecutiva, al secondo , 3.000 euro, al terzo 2.000 euro.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.