Avellino-Teramo, Ignoffo: “Siamo in crescita, no ad attaccanti svincolati”

Avellino-Teramo, Ignoffo: “Siamo in crescita, no ad attaccanti svincolati”

7 settembre 2019

di Claudio De Vito. Al termine di Avellino-Teramo terminata 2-0, ha parlato il tecnico biancoverde Giovanni Ignoffo: “Ci godiamo il momento, siamo in continua crescita e prendiamo sempre più consapevolezza nei nostri mezzi. Stasera siamo stati bravi in qualche episodio, siamo stati compatti e siamo ripartiti bene. Il primo gol è stato bello da vedere, lo abbiamo costruito con dei cambi di campo in ampiezza. Siamo riusciti a mettere in difficoltà il Teramo. Possiamo continuare a lavorare con serenità”.

“Albadoro ha fatto da punto di riferimento importante nelle ripartenze – ha aggiunto – ha fatto da appoggio, a livello tattico è stato il nostro uomo in più. Nel secondo tempo grazie alla superiorità numerica abbiamo avuto più spazio. Di Paolantonio è stato bravo nel palleggio, è il giocatore che dà i tempi alla squadra. La società? Prende forza attraverso i nostri risultati. Società e squadra non sono corpi estranei. Karic? Sono contento per lui, ha avuto una settimana un po’ difficile. Entrare e segnare lo aiuta ad inserirsi”.

Il mercato: “Charpentier sarà utilizzabile da subito. Prendere un altro attaccante ora significherebbe prendere un giocatore fermo da tempo e non subito in condizione. Faremo di necessità virtù e aspetteremo il mercato invernale per rinforzare l’organico. Non prenderemo svincolati, servirebbe la ciliegina sulla torta che il mercato degli svincolati non può offrirci”.