Avellino – Segretariato sociale: bilancio positivo

30 giugno 2005

Avellino – Un bilancio positivo e proficuo quello del corso formativo di segretariato sociale promosso dal Consorzio Promoter Service di Avellino in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano e le maggiori personalità del settore. Un forum sulla piattaforma Blackboard attivo, oltre un sito internet dove è possibile visionare ogni tipo di news e iniziative in campo sociale. Una sinergia tra istituzioni e piccole associazioni, per forgiare nuovi soggetti professionali da inserire nel mondo dei servizi di segretariato sociale. Se ne è parlato oggi, a Palazzo Caracciolo, alla presenza di Alberta De Simone, Presidente della Provincia, Rosetta D’Amelio, assessore regionale alle Politiche Sociali, Rosanna Repole vice presidente delle Acli provinciali, Franco Lo Conte, assessore provinciale alle Politiche per l’occupazione, Marcello Zecchino, assessore provinciale alle Politiche sociali, Franco Mazza capogruppo consiliare dei Ds, Giuseppe De Mita capogruppo consiliare della Margherita, Ettore Rossi responsabile del centro di cultura dell’Università Cattolica, Pasquale Gallucci presidente del centro di cultura beneventano Calabria, Genevieve Ninnin, docente di Diritto Pubblico alla facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica di Milano. “La legge 238 – ha spiegato la docente del corso Genevieve Ninnin – ha aperto la strada verso la realizzazione di una comunità professionale da amalgamare nell’humus sociale. Lanciare messaggi concreti agli organi amministrativi affinché i corsi di formazione professionale non siano più visti in termini accademici, ma realtà tangibili. Se questi servizi non hanno alcun rendimento saranno in prima linea di cittadini ad essere svantaggiati. Non bisogna considerare precario il lavoro di queste persone, anzi, il segretariato sociale costituisce una vera e propria fonte di risorse umane pronte ad addentrarsi nel mondo dell’impiego”. Alla fine del dibattito la consegna dei relativi attestati agli oltre cinquanta corsisti.