Avellino, al via la rivoluzione sul mercato: in attacco tutto su Albadoro

Avellino, al via la rivoluzione sul mercato: in attacco tutto su Albadoro

22 novembre 2018

di Claudio De Vito – Altri 180 minuti e poi via al restyling dell’Avellino nella finestra invernale del mercato LND. L’obiettivo nell’immediato è provare ad accorciare sul Trastevere, che però domenica sul terreno amico si ritroverà di fronte un ostacolo tutt’altro che insuperabile come il Città di Anagni. Nel turno successivo poi l’assalto alla capolista da sferrare nel confronto diretto del Partenio-Lombardi. A seguire si assisterà al valzer di arrivi e partenze.

Sarà rifondazione in casa biancoverde dove le scelte di mercato di inizio attività sono state quasi tutte obbligate. Almeno una decina di elementi saluteranno l’Irpinia, due (Filippo Capitanio e Alessandro Di Paolantonio) sono invece già arrivati ed un altro (il difensore centrale classe ’99 del Pro Piacenza Adriano Esposito) sta provando da ieri a convincere Archimede Graziani della bontà delle sue doti.

Il direttore sportivo Carlo Musa ha programmato due innesti per il reparto avanzato. Nel mirino per il ruolo di prima punta c’è Diego Albadoro che la Ternana tiene fuori lista. Un vantaggio non da poco per il club biancoverde che, in caso di risoluzione, potrebbe tesserare subito l’attaccante partenopeo poiché non bisognerebbe attendere i venti giorni dall’ultima gara disputata previsti dal regolamento prima di sottoscrivere il nuovo accordo.

L’Avellino ci punta forte, mentre ha abbandonato ogni velleità per la seconda punta dell’Ostiamare Matteo Bertoldi, out circa un mese per un problema alla caviglia e assente pertanto anche nel confronto diretto di domenica all’ “Anco Marzio”. Per l’attacco piacciono anche Abdou Doumbia, ai margini della rosa del Lecce, e il 19enne Sebastiano Svidercoschi della Viterbese. Sul fronte under, l’interesse per Vincenzo Polito (’99) del Gela sembrerebbe destinato a rimanere tale.

In attesa di nuova linfa nell’organico, Archimede Graziani deve accontentarsi del materiale umano a disposizione. Il tecnico di Carrara dovrebbe confermare in blocco con il 4-4-2 l’undici che ha superato la Vis Artena con l’unica nota dolente rappresentata da Ettore Lagomarsini in dubbio per i guai alla schiena. A rimpiazzarlo sarebbe il 2001 Antonio Pizzella, eventualità che scompaginerebbe la tradizionale impostazione under consentendo a mister Graziani di schierare un over di movimento in più.