Avellino – Ritrovato airone cenerino ferito. Lav accusa i cacciatori

12 febbraio 2010

Avellino – La sezione provinciale della LAV denuncia, a pochi giorni dalla chiusura della caccia, il rinvenimento da parte i alcuni cittadini di un esemplare di airone cenerino ferito ad un’ala. Il bellissimo trampoliere è stato bersaglio dei cacciatori e le radiografie all’arto ferito hanno rivelato la presenza di diciassette pallini da caccia. Il povero uccello è stato sottoposto ad un intervento chirurgico che ha dato un buon esito post-operatorio. “E’ vero che i cacciatori non hanno una sensibilità che gli impedisca di uccidere esseri indifesi – ha dichiarato Giuseppe Fanelli, responsabile provinciale LAV Avellino, che ha in custodia l’airone – ma abbiano almeno la compiacenza di rispettare la Legge sulla caccia; ricordo ai signori cacciatori che attualmente l’attività venatoria è chiusa e che gli aironi non rientrano nelle specie cacciabili”.
Se tutto andrà bene l’airone cenerino sarà restituito alla natura nella prossima primavera.