Avellino, la riscossa di Carbonelli verso Ostia. Lagomarsini è in dubbio

Avellino, la riscossa di Carbonelli verso Ostia. Lagomarsini è in dubbio

22 novembre 2018

di Claudio De Vito – E’ un buon momento per Tommaso Carbonelli che si è messo alle spalle i malanni di inizio stagione e ora sta dando il suo contributo all’Avellino. 18 anni e originario di Casal Lumbroso in Roma, il centrocampista biancoverde è stato l’autore dell’assist che ha illuminato la via del gol ad Alessandro De Vena contro la Vis Artena.

Un asse già noto a Carbonelli che aveva già servito l’attaccante in occasione del provvisorio 1-0 nel match con il Sassari Latte Dolce. Ora però è tempo di guardare avanti, alla gara con l’Ostiamare, per ripristinare il feeling con la vittoria in trasferta. “Abbiamo l’occasione per invertire il trend – ha spiegato il giovane calciatore di Archimede Graziani – dobbiamo fare molto meglio fuori casa, ripartiamo dalla vittoria di domenica scorsa, daremo sempre il massimo”.

Per lui, come per altri elementi del vecchio settore giovanile, l’opportunità alla Calcio Avellino ha rappresentato un continuum. “Questa è una piazza molto importante – ha affermato Carbonelli – ho la fortuna di continuare a starci dopo aver giocato con la Primavera l’anno scorso. Da gennaio iniziai il percorso con la prima squadra capendo nuove dinamiche che mi hanno aiutato per l’esperienze di quest’anno. All’inizio sono stato un po’ sfortunato – ha aggiunto – mi sono fatto male, poi però sono rientrato con la testa giusta”.

Un elemento versatile al servizio dei lupi. “Nasco mezzala – ha confidato – l’anno scorso in Primavera ho fatto il terzino perché l’allenatore aveva questa necessità e mi sono messo a disposizione nel ruolo. Quest’anno invece Graziani ha deciso di farmi giocare sull’esterno del centrocampo, mi trovo bene”.

 

 

Dal campo. La prima seduta giornaliera al Partenio-Lombardi ha confermato le indicazioni di ieri dal punto di vista fisico. Ferdinando Sforzini e Nicolas Mithra infatti hanno continuato a lavorare in gruppo, ma soltanto prima della partenza per Ostia scatterà il semaforo dello staff medico che alla fine dovrebbe essere verde almeno per la convocazione. Piscina invece per Alessandro Di Paolantonio e Filippo Capitanio. Fermo con terapie Ettore Lagomarsini che, dopo aver superato il problema ad un mignolo, desta qualche preoccupazione per i fastidi alla schiena. In caso di forfait, il suo sostituto dovrebbe essere Antonio Pizzella. Nel pomeriggio allenamento-bis agli ordini di Archimede Graziani.