Avellino – Restate Ragazzi, count down per l’estate avellinese

28 giugno 2005

Avellino – Arriva l’estate in città. E non solo con il caldo. E’ infatti in corsia di partenza la rassegna estiva avellinese Restate Ragazzi, organizzata dall’assessorato alla Cultura di palazzo di Città, IV Circoscrizione, Uisp (Unione Italiana Sport per tutti) ed in collaborazione con l’associazione Cultura che sarà di scena, nel corso della sua quinta edizione, dal primo al 24 luglio, presso la rampa di accesso dell’autostazione di via Colombo ad Avellino. Una durata inferiore rispetto alla media degli scorsi anni. Ma gli organizzatori rassicurano: qualità non compromessa. Il canovaccio – illusrato questa mattina in conferenza stampa presso il Cafè Fralù, alla presenza del sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, dell’assessore comunale alla Cultura, Toni Iermano, del presidente della IV Circoscrizione, Roberto Montefusco e del direttore artistico della manifestazione, Luca Abete, prossimo inviato irpino a ‘Striscia la notizia’ – lascia infatti presagire venti giorni di full immersion in cultura, sport, teatro, musica, cinema e cabaret, dove grande visibilità sarà riservata soprattutto agli emergenti artisti locali (si pensi, ad esempio, alla consueta rassegna musicale Restate Rock e alle serate cabarettistiche con Tommaso Romano da Telegaribaldi, Katia e Valeria da Zelig, ecc…). Circa 10 mila euro il contributo elargito da Palazzo di Città per le casse di una manifestazione che rappresenta il punto di riferimento dell’estate avellinese. Mentre il parlamentino circoscrizionale non è stato di meno: ha messo a disposizione quasi la metà dell’intero budget. “Lo sforzo dell’amministrazione comunale verso questa iniziativa – spiega Iermano – è stato massimo. Abbiamo riflettuto molto e abbiamo ritenuto opportuno sostenerla dietro un progetto più generale e non solo in ambito circoscrizionale”. Dal canto suo, la giovane guida Montefusco ricorda l’impegno del IV parlamentino che ogni anno si riserva di investire il meglio di sè in un’iniziativa destinata a diventare l’incipit consueto dell’estate in città. Il sindaco Galasso, infine, ci tiene a sottolineare l’importante spirito di collaborazione che deve sussistere tra gli enti coinvolti: “Restate Ragazzi rientra nella nuova formula dell’assessorato comunale alla Cultura che intende diluire il budget a disposizione dando vita a diversi momenti di intrattenimento distribuiti in tutto l‘arco dell’anno e non solo in estate, facendo in modo che le manifestazioni e le date non vadano in sovrapposizione. Per questo l’evento si integra con la Notte Bianca di sabato prossimo, proprio perché nasce da uno spirito di collaborazione tra le parti”. Tra le chicche di quest’anno, si ricorda poi l’abbinamento dei varietà con momenti di sensibilizzazione che vedranno protagonisti enti ed associazioni nazionali di volontariato per promuovere informazione e prevenzione su alcuni tipi di malattie molto diffuse ma ancora poco conosciute (domenica interverrà ad esempio l’Epac). (Antonietta Miceli)
RESTATE RAGAZZI, IL PROGRAMMA (INGRESSO GRATUITO)
Venerdì 1 luglio: Start event, Festival della danza (scuole irpine in rassegna)

Sabato 2: Notte Bianca, Disco night
Domenica 3, 10 e 17 luglio: DomeniCabaret (Tommaso Romano da Telegaribaldi,
Katia e Valeria da Zelig, Sergio Fruscia da Bulldozer)
Martedì 5, 12, 19 e mercoledì 13 e 20 luglio: Restate Rock, live music session
Mercoledì 6: Danza Uisp
Giovedì 7, 14 e sabato 23 luglio: Cinema (Spider man II, Mucche alla riscossa, Gli incredibili)
Venerdì 8 e 15 luglio: In Balera, liscio e latino americano con Amalia Montella
Sabato 9: Melodie napoletane (concerto del maestro Renato Spina)
Sabato 16: Notte ‘e Tammorre (Gruppo Paranza dell’Agro)
Giovedì 21: HipHopGeneration
Venerdì 22: Premio Montella, gara di ballo liscio
Domenica 24: Game over, gran galà di chiusura