Avellino – Replica Dell’ACS alla nota di Valentino Tropeano

7 giugno 2013

L’ Alto Calore Servizi tiene a fare delle precisazioni in merito alle dichiarazioni di Valentino Tropeano capogruppo dei sindaci del PD e lo fa in una nota firmata dal Direttore Generale Eduardo Di Gennaro che dice:

“L’ ACS da tempo si avvale per la riparazione delle perdite idriche sulle reti gestite non più di ditte incaricate esterne, bensì di lavoratori interinali, individuati in numero 13.
Inoltre i relativi contratti di lavoro sono scaduti in data 6 giugno; l’azienda ha quindi espletato gara per l’individuazione di idonea società alla quale ha già fatto richiesta di lavoratori interinali, per un numero esattamente uguale a quelli scaduti in data 6 giugno.

E’ chiaro quindi che non trattasi di altro personale interinale che va ad aggiungersi a quello già in servizio.

Precisa infine che il ricorso ai lavoratori interinali per l’espletamento di detta attività costituisce, allo stato, una necessità inderogabile per l’eliminazione delle perdite lungo le condotte idriche gestite, ad un costo, peraltro, molto più vantaggioso per l’azienda rispetto a quello sostenuto per il passato con l’ausilio delle ditte esterne a ciò incaricate”.