Avellino, precisazioni dell’Amministrazione su mancato versamento TFR a dipendenti

Avellino, precisazioni dell’Amministrazione su mancato versamento TFR a dipendenti

24 aprile 2015

Di seguito la nota dell’amministrazione comunale di Avellino:

In merito al mancato versamento del Tfr si precisa che solo 44 dipendenti (ex legge 285 del 1977) hanno rivendicato i propri diritti nei confronti dell’Amministrazione avendo, nel 1998, presentato apposito ricorso nei confronti del Comune.

Nel 2013 il TAR di Salerno ha accolto il ricorso proposto da questi dipendenti. Pertanto l’attuale Amministrazione, in considerazione di tale peculiare situazione e per assicurare una parità di trattamento a tutti i dipendenti che si trovano nelle medesime condizioni, ha avuto una serie di incontri con l’RSU Paolo Sarno, da poco segretario della CISAL, nonché con altri dipendenti interessati dalla vicenda per ricercare una soluzione condivisa.

All’esito dell’ultimo incontro, circa un paio di settimane fa, lo stesso assessore Annarita Marchitiello aveva fatto richiesta di tutta la documentazione riguardante il personale, anche quello che non aveva proposto ricorso al TAR.

Ad oggi non è ancora pervenuto alcun atto in tal senso. Nel contempo l’assessore, comunque, si sta adoperando con gli uffici finanziari per acquisire la documentazione utile ad una eventuale azione per il recupero – se dovuto – nei confronti dell’Inpdap.