Avellino, polverone Graziani: arrivano le scuse del tecnico

Avellino, polverone Graziani: arrivano le scuse del tecnico

19 novembre 2018

“Avete il palato fine. Se vi levate di dosso un po’ di storia, forse tornate tutti normali”. Così aveva parlato ieri Archimede Graziani ricevendo dure critiche e reazioni da parte di gran parte dei tifosi inviperiti per tali dichiarazioni. Oggi invece è il giorno dei chiarimenti per il tecnico di Carrara che ha corretto il tiro attraverso una nota diramata dalla Calcio Avellino SSD.

“Mi spiace che le mie parole siano state male interpretate, esse non erano assolutamente rivolte al pubblico o ai tifosi dell’Avellino Calcio – ha dichiarato mister Graziani – più di ogni cosa, mi preme sottolineare che assolutamente non volevano essere lesive verso la gloriosa maglia biancoverde e tutto ciò che essa rappresenta e ha rappresentato nella storia della città e dell’intera provincia”.

“La mia affermazione rivolta unicamente ai giornalisti in sala stampa – ha aggiunto – si riferiva esclusivamente alle letture tecniche ed alle disamine sugli errori in campo commessi da me e dai miei ragazzi, in una categoria che non appartiene a questa piazza. Pertanto l’invito a “scrollarsi la storia di dosso” verteva sulla necessità di interpretare il campionato secondo altri concetti tecnico-tattici rispetto a quelli a cui la piazza è sempre stata giustamente abituata”.

“Se le mie parole sono risultate offensive per qualcuno me ne scuso profondamente: siamo tutti consapevoli della storia che rappresentiamo ogni giorno, ed ogni giorno lavoriamo tutti per far sì che questa storia torni a risplendere in alto, ovvero dove Avellino, la sua provincia e la sua splendida tifoseria meritano di essere” ha concluso Archimede Graziani nel tentativo di placare l’ira della maggior parte della tifoseria biancoverde.