Avellino-Pescara nel segno di Italpol

Avellino-Pescara nel segno di Italpol

18 marzo 2018

Claudio De Vito – “L’U.S. Avellino ha il piacere di comunicare di aver raggiunto un importante accordo di partnership con l’azienda Italpol”. La famiglia Gravina – già exclusive partner dell’Atalanta – scende idealmente in campo al fianco dei lupi di Walter Novellino attesi alle 17.30 dalla delicata sfida con il Pescara. Tutto confermato rispetto all’annuncio della giornata di venerdì, che ha rischiato di passare alla storia dell’Unione Sportiva 1912 come il punto più basso della gestione Taccone.

L’attuale proprietà è andata vicina ad incassare la penalizzazione per il mancato rispetto della scadenza relativa agli stipendi e ai contributi del bimestre gennaio-febbraio, ma il colpo di coda targato Italpol ha evitato al club di sprofondare in una settimana già arroventata dalle scintille post derby.

Così “il marchio dell’azienda della famiglia Gravina – si legge nel comunicato dell’Avellino – sarà presente sul retro delle divise del club biancoverde sin dalla partita di domani contro il Pescara oltre che sui led a bordo campo, sui backdrop delle interviste sala stampa/mixed zone e su tutti i canali di comunicazione della società”. Insomma Italpol in ogni angolo al Partenio-Lombardi come testimonianza del sostanzioso e sostanziale impegno di sponsorizzazione che ha disinnescato la mannaia della Covisoc, e per mostrarsi ai tifosi che ora fiutano il passaggio di consegne come lo stesso Walter Taccone.

Che “ringrazia la famiglia Gravina per aver deciso di affiancare il club biancoverde con un marchio prestigioso e autorevole, Italpol, certo di rafforzare un rapporto tra due realtà che hanno l’obiettivo comune di promuovere ed esportare i propri valori con passione”. Nella nota del club biancoverde il riferimento ai futuri scenari non manca. Italpol ha fornito un acconto di quello che sarà il suo ingresso in società, che però non si materializzerà in breve tempo.

Come rivelato nell’intervista concessa due giorni fa a Irpinianews da Alex Gravina, occorrerà ancora qualche settimana per il closing. Sta di fatto però che Italpol starebbe lavorando addirittura ad un’operazione quasi totale con il 90% del pacchetto di quote nel mirino. Lo stesso Alex Gravina potrebbe ricoprire la carica di amministratore unico in rappresentanza del gruppo Italpol o in alternativa Fabrizio Chiauzzi, già factotum manageriale nella Italpol Calcio a 5. Intanto oggi la passerella allo stadio: Avellino-Pescara nel segno di Italpol.