Avellino-Perugia, le probabili formazioni

Avellino-Perugia, le probabili formazioni

9 aprile 2018

Claudio De Vito – L’Avellino si appresta a tirare giù il sipario di una giornata dai risultati sfavorevoli. Le affermazioni di Ascoli, Brescia e Cesena non lasciano alternative ai biancoverdi chiamati a conquistare l’intera posta in palio per respirare in classifica. Un successo sul Perugia consentirebbe alla squadra del neo tecnico Claudio Foscarini di riemergere dal pantano a +2 sulla quintultima, ma al Partenio-Lombardi sbarcherà una squadra in forma e che non perde da due mesi con sette vittorie e due pareggi all’attivo.

L’Avellino punta sugli stimoli rinnovati dal cambio in panchina per far valere nuovamente un fattore campo bistrattato negli ultimi 180′. Claudio Foscarini ci prova senza stravolgere il modulo e rispolverando Marco Migliorini al centro delle difesa. Il progetto a centrocampo è quello di una mediana robusta con Carlo De Risio ed il rientrante Francesco Di Tacchio. Angelo D’Angelo defilato a sinistra ma con licenza di accentrarsi dando vita ad un 4-3-1-2 atipico alle spalle di Luigi Castaldo e Raul Asencio, quest’ultimo favorito su Matteo Ardemagni.

Sul fronte Perugia, Roberto Breda perde Filippo Bandinelli e deve rinunciare ancora all’ex Alejandro Gonzalez e a Marko Pajac. Nel 3-5-2 però si rivedono Lorenzo Del Prete e Raffaele Bianco, con Cristian Buonaiuto nel ruolo di interno sinistro. In avanti il tandem da trenta gol formato da Alberto Cerri e Samuel Di Carmine, ma non è da escludere il varo di un 3-4-1-2 per sfruttare l’inventiva di Alessandro Diamanti alle loro spalle.

Le probabili formazioni di Avellino-Perugia:

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Pecorini, Ngawa, Migliorini, Falasco; Molina, De Risio, Di Tacchio, D’Angelo; Castaldo; Asencio. 

A disp.: Casadei, Marchizza, Moretti, Vajushi, Ardemagni, Gavazzi, Morero, Morosini, Laverone, Rizzato, Cabezas, Wilmots. All.: Foscarini.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bidaoui, Kresic, Iuliano, Lasik, Radu.

Ballottaggi: Pecorini-Laverone 60%-40%, Asencio-Ardemagni 55%-45%.

Perugia (3-5-2): Leali; Volta, Del Prete, Magnani; Mustacchio, Gustafson, Bianco, Buonaiuto, Germoni; Cerri, Di Carmine.

A disp.: Santopadre, Nocchi, Zanon, Colombatto, Belmonte, Diamanti, Dellafiore, Terrani, Kouan. All.: Breda.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bandinelli, Gonzalez, Nura, Pajac.

Ballottaggi: Buonaiuto-Kouan 55%-45%.

Arbitro: Piccinini di Forlì. Assistenti: Intagliata di Siracusa e Formato di Benevento. Quarto uomo: De Tullio di Bari.