Avellino – Pensionati, De Lieto: “Festa della Polizia, ma per chi?”

17 maggio 2008

Avellino – Una festa in grande, con ospiti di eccezione e ‘assenze ingiustificate’. Mentre la Polizia sfila in piazza in occasione del 156° anniversario, il segretario provinciale del partito dei Pensionati Antonio De Lieto rimarca “l’assenza dei poliziotti in pensione perché non invitati, forse per motivi logistici”. Una Festa a giudizio del Partito Pensionati, “che vede solo sperpero mentre sono tante le problematiche che attanagliano gli operatori: le scarse risorse economiche poste a disposizione della Polizia di Stato stanno ormai determinando sempre di più uno stato di grave disagio tra il personale, chiamato a dover fronteggiare realtà territoriali difficili. Sempre più spesso sta avvenendo di dover denunciare all’opinione pubblica la carenza di uomini e mezzi, carenza di vestiario ecc. Che dire poi della totale indifferenza verso chi ha servito con abnegazione lo stato fino al pensionamento per poi non vedersi nemmeno invitato alla Festa della Polizia. Come si può festeggiare con la consapevolezza che decine di migliaia di famiglie non arrivano alla fine del mese, altre ce la fanno a stento ma a prezzo di tagli su tutto. Una situazione di profonda crisi ha investito parte consistente del tessuto sociale del nostro paese. In queste condizioni non vi è nulla da festeggiare”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.