Avellino, lunedì di pausa: Bidaoui osservato speciale

Avellino, lunedì di pausa: Bidaoui osservato speciale

19 marzo 2018

Claudio De Vito – Lunedì di calma piatta al Partenio-Lombardi dopo il rumore della partita con il Pescara sotto il diluvio. Lupi illesi grazie ad una doppia rimonta ed infuriati con l’arbitro Daniele Minelli per il clamoroso rigore non concesso in pieno recupero per uno sgambetto ai danni di Luigi Castaldo da parte di Alessandro Crescenzi. Il silenzio dopo l’urlo della protesta: in campo si tornerà domani pomeriggio per la ripresa con vista Pro Vercelli.

La squadra di Gianluca Grassadonia sarà studiata in via preliminare questa sera durante il posticipo di Carpi. La sfida salvezza di domenica al “Silvio Piola” richiederà una minuziosa preparazione durante la lunga settimana biancoverde. Peccato però che Walter Novellino dovrà affrontarla senza Soufiane Bidaoui alle prese con la lussazione della spalla destra ridotta prontamente dallo staff medico dell’Avellino. Nelle prossime ore il belga naturalizzato marocchino si sottoporrà ai controlli di rito, ma stando ai primi riscontri il rischio intervento sarebbe scongiurato: per lui almeno un paio di settimane di stop.

Per un esterno alto della linea di centrocampo a quattro che alza bandiera bianca, un altro atteso al rientro, Salvatore Molina squalificato contro il Pescara. Ancora un turno di stop invece per Raul Asencio, ma Walter Novellino in attacco potrà contare nuovamente full time su Luigi Castaldo, sempre più capocannoniere stagionale dei lupi con otto centri in campionato e uno in Tim Cup. Il tecnico di Montemarano potrebbe giocare con due punte in Piemonte, spostando Davide Gavazzi sull’esterno.

Si vedrà. Intanto domani mancherà all’appello Riccardo Marchizza, che rientrerà soltanto alla vigilia dell’impegno con il Parma di Giovedì Santo. Il difensore di proprietà del Sassuolo sfiderà con l’Italia Under 20 prima la Repubblica Ceca (22 marzo) e poi la Svizzera (27 marzo). Rimarrà in Irpinia invece Ionut Radu per smaltire l’infortunio muscolare che lo affligge da un mese. A Vercelli ci sarà anche Leonardo Morosini che potrebbe disputare uno spezzone di partita se in settimana dovesse filare tutto liscio. Da verificare anche i progressi di Federico Moretti.