Avellino, overdose Belgio: Wilmots II verso la firma

Avellino, overdose Belgio: Wilmots II verso la firma

15 giugno 2018

di Claudio De Vito – L’Avellino continua a pescare a piene mani in Belgio sfruttando il canale privilegiato che Walter Taccone ha inaugurato qualche anno fa sviluppando rapporti sempre più stretti con vari procuratori. Mercoledì è stato il turno di Andy Kawaya, esterno mancino del ’96 arrivato dal Mechelen e cresciuto nell’Anderlecht accompagnato dagli stessi agenti che stanno dialogando con i top club di Serie A per il mediano del Tottenham Moussa Dembelè.

Per lui firma su un triennale che dovrebbe sottoscrivere anche un altro belga, Kenneth Houdret, con la valigia pronta per approdare in Irpinia. Si attendono novità sulla risoluzione del contratto con il Royal Union Saint Gilloise alla quale sta lavorando il suo agente Daniel Striani. Nell’attesa, il club biancoverde chiuderà il pre-accordo con Marten Wilmots, fratello di Reno, il cui arrivo è nell’aria da alcune settimane. Anche lui potrebbe sottoscrivere un’intesa triennale.

Il secondogenito di Marc Wilmots ha 19 anni, è un fantasista (e anche seconda punta), viene dallo Standard Liegi riserve ed è già Avellino con proiezione di nero su bianco nel giro di pochi giorni. Il talento bis di casa Wilmots sarà ingaggiato per la prima squadra, ma di tanto in tanto verrebbe aggregato alla formazione Primavera in caso di poco spazio alla corte di Michele Marcolini.