Avellino-Novara 2-1, Gavazzi superstar: “Adesso non mi fermo più”

Avellino-Novara 2-1, Gavazzi superstar: “Adesso non mi fermo più”

24 febbraio 2018

Claudio De Vito – E’ festa grande per Davide Gavazzi che con la sua prima doppietta in carriera ha regalato all’Avellino il successo sul Novara. Tre punti pesanti in una zona delicata della classifica, ma anche un modo per mettersi definitivamente alle spalle il lungo periodo caratterizzato da infortuni e amarezze a ripetizione.

“Sono contento, mi sento davvero bene – ha detto nel post-gara – i miei sono gol importanti perché ci consentono di fare un passo in avanti dopo un periodo difficile. Tre punti fondamentali che ci consentono di iniziare bene questo ciclo terribile. Pensiamo ad una partita alla volta, a livello personale spero di continuare così”.

Il cielo con un dito dopo la polvere dell’infermeria: Davide Gavazzi è tornato a tutti gli effetti con l’elevato tasso di incisività sfoderato oggi in un ruolo dove ha dimostrato di poter esprimere tutto il suo potenziale. “E’ una novità per me, anche se non assoluta – ha affermato – in Serie B poche volte ho giocato vicino alla punta, mi piace come ruolo. Oggi Cabezas mi ha dato una gran palla – ha affermato – io sono stato bravo a farmi trovare al posto giusto nel momento giusto”.

L’incubo è finito: “Quando non riuscivo ad allenarmi e ad avere continuità ho pensato di smettere qualche volta, ma non paura – ha confessato il centrocampista biancoverde – ora ci scherzo su ma quando ero fuori, tutto era più difficile”.