Avellino, primo ordine di allontanamento per accattonaggio molesto: è un giovane nigeriano

Avellino, primo ordine di allontanamento per accattonaggio molesto: è un giovane nigeriano

26 maggio 2017

Questa mattina, gli uomini della Polizia Municipale di Avellino, agli ordini del Colonnello Michele Arvonio, hanno identificato e verbalizzato un giovane nigeriano di anni 27, in carico ad una cooperativa di Forino, che poneva in essere forme di accattonaggio impedendo addirittura la libera fruizione dei marciapiedi nonchè l’ingresso all’esercizio commerciale, nello specifico una farmacia del centro cittadino.

La possibilità di allontanare dalla città le persone indesiderate è tra i nuovi poteri concessi alla Polizia locale dal decreto Minniti, per fornire ai sindaci e ai comuni maggiori strumenti per il controllo del territorio e per migliorare la sinergia con Questura e Prefettura.

Come spiega il Colonnello Arvonio: “Gli strumenti che oggi il decreto Legge n. 14/2017 mette a disposizione non saranno risolutivi, ma rappresentano comunque elementi deterrenti per situazioni di degrado nelle nostre città, una possibilità in più per essere più efficaci sul territorio”.

A carico del giovane nigeriano i verbali amministrativi per l’ordinanza sindacale n.112/2016 e l’ordine di allontanamento per 48 ore con sanzione pari ad Euro 100.