Avellino, mercato in uscita: sirene dalla A per Falasco

Avellino, mercato in uscita: sirene dalla A per Falasco

21 giugno 2018

di Claudio De Vito – Il mercato in uscita dell’Avellino è in pieno fermento tra le richieste per i pezzi pregiati e la necessità di piazzare gli esuberi. Sul primo fronte la partenza di Pierre Ngawa (Genoa, Atalanta e Frosinone) e Marco Migliorini (Spal e Verona) non è affatto esclusa, ma al momento nessuno ha bussato alla porta di Walter Taccone con un’offerta sul tavolo delle trattative.

Non sono gli unici elementi della rosa biancoverde però a far gola. Per Nicola Falasco, riscattato con obbligo fino al 2021, si sono accese le sirene della Serie A. Il Chievo Verona ha chiesto informazioni sul suo conto, ma ci sarebbe un altro club della massima serie più deciso sul laterale mancino ex Cesena e Brescia. Con l’offerta giusta per il cartellino, l’Avellino lo lascerebbe partire. In B invece Livorno e Lecce sono alla finestra.

Da una fascia all’altra. Il Verona continua a seguire Lorenzo Laverone per il quale non è mai esistita una dichiarazione di incedibilità. Per Soufiane Bidaoui invece si sarebbe fatto avanti in maniera finora timida il Benevento, che si è aggiunto alle altre pretendenti: Genoa, Brescia e Deportivo Alaves.

Il suo agente in Italia Marco Piccioli, che fa parte anche dell’entourage di Marco Migliorini e Matteo Ardemagni, è al lavoro per trovare la migliore soluzione per il marocchino. Con un solo anno di contratto ancora, l’Avellino vuole monetizzare dalla sua cessione. In più il 3-5-2 di Michele Marcolini non si sposa con le sue caratteristiche di esterno da tridente.

Per quel che riguarda gli esuberi, Idrissa Camarà piace al Monopoli che imbastirebbe uno scambio con l’esperto portiere Marino Bifulco l’ultima stagione in prestito al Teramo. Il 35enne estremo difensore pescarese rimpiazzerebbe Rino Iuliano nel ruolo di terzo portiere.

Nell’affare potrebbe rientrare anche il giovane jolly Gennaro Cozzolino fresco di rientro dal prestito al Messina e di rinnovo fino al 2021 con i colori biancoverdi. Sarà un’estate complicata sul doppio fronte Moretti-Paghera con il primo che potrebbe rientrare nei piani del suo mentore Pasquale Marino appena annunciato in panchina dallo Spezia.