Avellino, mercato in archivio senza impennata: tifosi delusi

Avellino, mercato in archivio senza impennata: tifosi delusi

14 dicembre 2018

di Claudio De Vito – E’ calato il sipario sul mercato di riparazione riservato alle società della Lega Nazionale Dilettanti. Niente acuti da parte dell’Avellino che ha provato senza successo a puntellare ulteriormente la rosa a disposizione di Giovanni Bucaro.

Allo scoccare delle 19, a bilancio sono andati due innesti (Franco Da Dalt e Endurance Omohonria) e otto uscite (Stefano Bruno, Gennaro Acampora, Vladimir Mikhaylovskiy, Michael Ventre, Michael Scarf, Rafal Urbanski e Alessandro Totaro). Pertanto è stato sfoltito più che altro l’organico, composto adesso da ventidue elementi e che il mercato di gennaio dovrà rinforzare.

In difficoltà – in parte dettata dal mutamento di strategie con il nuovo allenatore – il direttore sportivo Carlo Musa che, dopo il blitz per Franco Da Dalt bloccato sul treno per Torre del Greco, si è ritrovato a fare i conti nelle ultime ore con la trattativa complicata per Marco Caldore. L’Altamura infatti non ha voluto saperne di liberare il suo difensore addirittura in lacrime per il mancato passaggio in biancoverde. Nulla da fare anche per il portiere under che arriverà il mese prossimo e difficilmente sarà Mattia Palombo, ’99 del Frosinone attualmente in forza al Cassino.

L’Avellino dunque adesso si concentrerà sul rush finale del girone d’andata e poi tornerà alla carica per altri innesti sia under che over dal 3 al 18 gennaio. E anche qui non mancheranno le difficoltà in virtù della regola dei canonici trenta giorni che un atleta della categoria superiore deve attendere prima di mettere piedi in campo con la sua nuova squadra. Discorso che riguarderebbe Giuseppe Genchi, attaccante classe ’85 titolare al Potenza che Giovanni Bucaro ha avuto ai tempi del Monopoli e ora avrebbe indicato al ds Musa per rinforzare l’attacco. In realtà ci sarebbe anche il mercato degli svincolati di D ma l’idea non sembra entusiasmare il dovesse biancoverde.

Nel frattempo i tifosi sono insoddisfatti dell’operato del club di Gianandrea De Cesare sul mercato. La finestra trasferimenti di dicembre avrebbe dovuto essere un banco di prova per capire il potenziale del progetto Sidigas che stenta a carburare. Ci si aspettava un Avellino più attivo in entrata per garantirsi quei calciatori utili per spiccare il volo nei quartieri alti della classifica. La delusione è forte all’interno di una tifoseria che fatica a trovare il feeling con la nuova proprietà approdata nel calcio con ben altre credenziali.

Avellino tra Sardegna e mercato: alle 20 Mixed Zone sulla Web Tv di Irpinianews.

Torna questa sera alle 20 Mixed Zone, il format di approfondimento sportivo ideato e condotto da Claudio De Vito sulla Web TV di Irpinianews.

L’Avellino si prepara alla doppia trasferta in Sardegna dopo il roboante successo ai danni della Lupa Roma. A 48 ore dal match con la Torres per parole di Daniele Cinelli, vice di Giovanni Bucaro. Stop al mercato dei dilettanti tra la delusione dei tifosi, ma il club biancoverde continuerà a muoversi: gli scenari futuri. Il punto a 360 gradi tra campo e mercato con gli spunti offerti dai commenti live dei tifosi alla diretta Facebook.

Nel corso della puntata anche uno speciale sulla presentazione della maglia in tiratura limitata dedicata al ricordo dell’indimenticato capitano Adriano Lombardi.

L’appuntamento fisso è alle 20 il martedì e il venerdì in diretta streaming su Irpinianews e Facebook sulle fanpage Irpinianews e Mixed Zone Irpinianews e nel gruppo ufficiale Mixed Zone Irpinianews. Dopo la diretta, le puntate saranno disponibili on demand su Irpinianews oltre che sui nostri canali social.