Avellino – L’Udeur presenta i candidati irpini

8 marzo 2006

Avellino – L’Udeur punta in alto. A tutti i costi intende affermare la propria posizione di crescita e correre a vele spiegate verso la meta capitolina. Senza troppi preamboli e puntando soprattutto sulla strategia della crescita, il segretario provinciale Pasquale Giuditta, presenta i candidati che il Campanile lancia nell’arena delle politiche 2006. Una campagna elettorale che ha avuto inizio questa sera, alla presenza del segretario regionale Antonio Fantini, nella sede provinciale di via De Conciliis. Una logistica giustificata. Tutte le campagne elettorali dei mastelliani hanno preso le mosse in questo modo ed il risultato è stato lampante. “Il partito ha mostrato giorno dopo giorno la sua crescita ed il suo progresso”. Un lavoro lungo e faticoso che “…ci ha permesso di diventare punto di riferimento sotto l’aspetto della proposta politica”. Una squadra composta dunque da nomi autorevoli quella che ha dato il suo primo saluto ad iscritti e simpatizzanti. Oltre a Pasquale Giuditta, Rossella Grasso, Franco Lo Conte, Gianfranco Iacobelli, Vito Bossone, Nicola Moretti e Gaetano Musto si sono ritrovati in una sala gremita per dimostrare che “…la classe dirigente dell’Udeur non ha nulla da invidiare a quella di altri partiti”. Presentazioni doverose che hanno subito lasciato spazio alla strategia elettorale: una pianificazione che vedrà i candidati irpini impegnati fino all’ultimo giorno utile in un tour che promette di “catalizzare l’attenzione di chiunque intenda dare fiducia all’Udeur”. Insomma, dopo le parole è giunta, per il Campanile come per chiunque, l’ora di agire. (m.d.p.)