Avellino – Livorno, le probabili formazioni: Tesser modifica il centrocampo

Avellino – Livorno, le probabili formazioni: Tesser modifica il centrocampo

27 Febbraio 2016

Claudio De Vito – Si chiama Livorno il primo ostacolo del mini ciclo di tre partite in otto giorni da aggirare per l’Avellino rincuorato dai due pareggi consecutivi con Bari e Vicenza ma allo stesso tempo chiamato dare segnali di vita in zona play-off con un successo che manca da un mese e mezzo.

Attilio Tesser proverà a farlo ancora una volta senza Castaldo in attacco a causa dei guai muscolari che non gli hanno dato tregua nemmeno questa settimana. Spazio allora alla conferma del tandem Mokulu-Tavano che al “Menti” ha mostrato un discreto feeling. Alle loro spalle, Sbaffo è destinato a rimanere una tentazione per Tesser orientato a rilanciare dal primo minuto Bastien.

A centrocampo chance per D’Angelo riassaporerà il clima partita da titolare dopo un mese di assenza al posto di Paghera. In difesa, il dubbio dovrebbe riguardare il presidio di sinistra: Chiosa è favorito su Visconti.

Livorno col consueto 4-3-3. Panucci dovrebbe confermare nove undicesimi della formazione che ha impattato in casa col Cesena. Out per squalifica Jelenic rimpiazzato da Biagianti in mediana e per scelta tecnica Gasbarro, rilevato da Lambrughi sulla fascia mancina di difesa. Tridente guidato da bomber Vantaggiato con Vajushi e Baez ai suoi lati.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pisano, Jidayi, Biraschi, Chiosa; D’Angelo, Arini, Gavazzi; Bastien; Mokulu, Tavano.

A disp.: Offredi, Pucino, Visconti, Joao Silva, Paghera, Insigne, Sbaffo, D’Attilio, Migliorini.

All.: Attilio Tesser.

Squalificati: Nica.

Indisponibili: Castaldo, Rea.

Ballottaggi: Chiosa-Visconti 55%-45%; Bastien-Sbaffo 55%-45%.

Livorno (4-3-3): Pinsoglio; Antonini, Ceccherini, Vergara, Lambrughi; Biagianti, Schiavone, Luci; Vajushi, Vantaggiato, Baez.

A disp.: Ricci, Emerson, Gasbarro, Moscati, Comi, Borghese, Palazzi, Bunino, Cazzola.

All.: Christian Panucci.

Squalificati: Jelenic.

Indisponibili: Aramu, Fedato, Gonnelli, Morelli, Rafati, Regoli, Valoti.

Ballottaggi: Lambrughi-Gasbarro 55%-45%.

Arbitro: Antonio Rapuano della sezione di Rimini.

Assistenti: Damiano Di Iorio della sezione di Verbania e Marco Citro della sezione di Battipaglia.