Avellino, l’Archivio di Stato presenta Inventario pergamene “Pro meliore intelligentia”

Avellino, l’Archivio di Stato presenta Inventario pergamene “Pro meliore intelligentia”

11 novembre 2016

Giovedì 17 novembre 2016, alle ore 16.30, presso la Sala Ripa, nel complesso monumentale dell’ex Carcere Borbonico, in via Dalmazia in Avellino, l’Archivio di Stato presenta l’Inventario delle pergamene dal titolo Pro meliore intelligentia, curato da Marisa Bellucci, funzionario archivista.

L’impegnativa impresa paleografica e diplomatistica della curatrice ha costituito la fase “visibile” di un lungo e delicato processo di inventariazione all’interno delle 907 pergamene (secc. XIV-XIX), di vario tipo, usate quasi tutte dai notai come coperte e legature dei loro protocolli.

Il testo – pubblicato dall’editrice Gaia – contiene l’ampio regesto di 487 unità membranacee, corredato da una serie di note esplicative per la proficua utilizzazione del documento.

La pubblicazione, di considerevole rilievo scientifico, fornirà agli studiosi un importante strumento di lavoro, rappresentato da un materiale prezioso, ma poco accessibile per la difficoltà di esegesi paleografica e diplomatistica.

PROGRAMMA
Archivio di Stato di Avellino, Sala Ripa, Complesso monumentale dell’ex Carcere Borbonico, via Dalmazia, 22 – 17 novembre 2016, ore 16,30

Saluti
Maria Amicarelli, direttore Archivio di Stato di Avellino

Interventi
Maria Galante, ordinario Paleografia latina e Diplomatica Università di Salerno
Francesco Barra, ordinario Storia Moderna Università di Salerno
Marisa Bellucci, autrice

Modera
Michelina Sessa, già direttore Archivio di Stato di Avellino