Avellino, indagine sulle aste: la Dda nomina un consulente

Avellino, indagine sulle aste: la Dda nomina un consulente

20 novembre 2019

di AnFan – Il Pm Henry John Woodcock ha conferito l’incarico all’esperto informatico Salvatore Carusio. Sarà il professionista a dover realizzare una consulenza sui cellulari dei tre custodi giudiziari perquisiti a casa nell’indagine sul Nuovo Clan Partenio relativa alle aste giudiziarie. Il consulente avrà quarantacinque giorni di tempo per depositare i risultati. Presto dovrebbe essere nominato un professionista anche per analizzare il contenuto delle memorie elettroniche sequestrata a un bancario perquisito nel corso della stessa indagine.

L’inchiesta si focalizza ora proprio sul rapporto con le banche. Sugli investimenti eseguiti dagli indagati. Sono già stati eseguiti sequestri su oltre venti conti correnti. E sono diverse le procedure all’incanto finite nel mirino dei Pm dell’Antimafia Simona Rossi, Luigi Landolfi e Henry John Woodcock.
Mentre si va verso la riunione del procedimento che riguarda i 23 arrestati nell’indagine sull’ala armata del clan con quello che affronta proprio il capitolo delle aste giudiziarie ritenute sospette.