Avellino, Ignoffo: “Siamo in crescita, problemi per gli ultimi tre acquisti”

Avellino, Ignoffo: “Siamo in crescita, problemi per gli ultimi tre acquisti”

24 agosto 2019

di Claudio De Vito. Alla vigilia di Avellino-Catania in programma domani alle 15 allo stadio “Partenio-Lombardi”, ha parlato il tecnico biancoverde Giovanni Ignoffo: “Siamo ancora abbastanza indietro. Siamo in difficoltà con giocatori fuori come Parisi e Njie, assenze penalizzanti per noi perché non abbiamo alternative. Non siamo nelle migliori condizioni

“Dobbiamo fare una prestazione sui livelli della gara con il Bari – ha aggiunto – il campionato è un’altra storia però. La coppa è servita per capire la nostra condizione del momento, che non è ottimale. Il risultato è importante, ma mi aspetto anche una crescita sul piano della prestazione”.

“Il Catania ha un certo potenziale e si sente superiore all’Avellino – ha spiegato Ignoffo – il giudice però resta il campo. Siamo gratificati dal fatto che ora c’è attenzione rispetto a quanto stiamo facendo. Leggo di complimenti nei nostri confronti. C’è però da lavorare ancora. Il nostro percorso non termina né oggi né domani, ma dovrà continuare”.

Sull’esordio in un torneo professionistico: “Emozionato? E’ qualcosa di indescrivibile perché questo ambiente mi ha dato sempre tanto. Ieri sera i tifosi si sono presentati ad una manifestazione alla quale abbiamo partecipato. Ho detto ai ragazzi che erano con me di trasmettere certe sensazioni ai loro compagni e di guardare negli occhi i tifosi quando intonano certi cori”.

Problemi di formazione: “Tonti non sta benissimo, quindi quasi certamente partiremo con Abibi. Ci sono tanti ballottaggi che valuterò insieme ai miei collaboratori in ritiro. Ho dei dubbi sull’utilizzo di qualche calciatore: Karic, Illanes e De Marco al momento non sono utilizzabili. Manca ancora l’ok della terza giurisdizione (l’amministrazione controllata, ndr) I ragazzi sono tesserati ma restano in dubbio. E’ soltanto un problema di tempistica. Cercheremo di fare il massimo con i calciatori che avremo a disposizione”.