Avellino, Ignoffo: “Bisceglie insidioso, guai a sottovalutare l’avversario”

Avellino, Ignoffo: “Bisceglie insidioso, guai a sottovalutare l’avversario”

21 settembre 2019

di Claudio De Vito. Alla vigilia di Avellino-Bisceglie in programma domani alle 17.30 al Partenio-Lombardi, il tecnico biancoverde Giovanni Ignoffo ha parlato in conferenza stampa: “Mi interessa soltanto la partita di domani, non anche quella di mercoledì. Dobbiamo prepararci al meglio senza sottovalutare nessuno. Il Bisceglie è una squadra insidiosa, ostica al di là degli ultimi risultati negativi. Ti fa giocare male ed è molto fisica in difesa e in attacco, quindi può far male sui calci piazzati. Dovremo essere attenti e approcciare la gara in maniera feroce. È una partita difficile perché la sorpresa è sempre dietro l’angolo”.

“Di volta in volta valuteremo il modulo da adottare – ha aggiunto – dipende dall’avversario che andremo ad affrontare. Sarà importante essere nelle condizioni migliori. Gli interpreti fanno la differenza, bisogna dare sempre il massimo. Troveremo squadre che ci metteranno in difficoltà e dovremo essere sempre pronti”.

La formazione: “Non abbiamo Karic che dovrei avere a disposizione per la partita con la Cavese. Anche Palmisano domani non ci sarà. A centrocampo abbiamo poche alternative. Ho dei dubbi su Morero che abbiamo gestito in settimana. Laezza ha sempre il problema alla mano. Evangelista? Ci darà una mano. Charpentier o Albadoro? Possono giocare anche entrambi”.