Avellino, Gerbaudo esulta: “Bisogna lottare sempre così”

Avellino, Gerbaudo esulta: “Bisogna lottare sempre così”

25 novembre 2018

“Siamo contenti, nello spogliatoio abbiamo esultato perché la vittoria fuori casa mancava da troppo tempo”. Matteo Gerbaudo si fa portavoce della gioia del gruppo biancoverde per i tre punti conquistati a Ostia.

L’Avellino ha lottato e colpito l’avversario con cinismo. Quali presupposti migliori per approcciare l’assalto alla vetta nel prossimo scontro diretto con il Trastevere. “Adesso però festeggiamo, poi penseremo a questa importante partita” ha affermato il centrocampista torinese.

“Oggi non abbiamo mollato mai, abbiamo lottato su tutti palloni e ciò è importante soprattutto quando ti ritrovi di fronte squadre organizzate e tignose come l’Ostiamare – ha proseguito Gerbaudo – se pareggiamo la cattiveria, con le nostre qualità riusciamo sempre ad avere la meglio. Nelle trasferte precedenti ci era mancata la giusta mentalità. Se continuiamo così ci toglieremo grosse soddisfazioni”.

E poco importa se Ettore Lagomarsini ha regalato a tutta la squadra, ma non solo, un brivido a tempo scaduto permettendo agli avversari di credere alla rimonta. “Ci abbiamo scherzato su – ha rivelato Gerbaudo – il suo non lo definirei un errore perché è un qualcosa che proviamo sempre in allenamento, cioè forzare le giocate. Deve stare tranquillo perché oggi è stato bravo”.