Avellino – Festival Contaminazioni Jazz 2014 al Cimarosa

16 luglio 2014

Una settimana all’insegna del Jazz concluderà la serie di kermesse estive del Conservatorio Cimarosa di Avellino. Dopo la manifestazione “All’Ombra del Castello”, aperta da Aldo Ciccolini e chiusa da Giorgio Muto, a salire sul palco del Cimarosa per “Contaminazioni Jazz 2014 – Il Jazz nell’Audiovisivo” saranno: i Voice Project Jazz Ensemble – il 21 luglio alle 21,30 con lo spettacolo “Movie and Jazz”; il sassofonista Maurizio Giammarco con la Movie Jazz Ensemble & Ondanueve String Quartet – martedì 22 alle 21,30 con lo spettacolo “Il grande Cinema in Jazz” e, per concludere, Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet – mercoledì 23 luglio alle 21,30 con “Sonata per luna crescente”.
Ma non è tutto qui, perché prima di ogni concerto, a partire dalle 20,30, ad esibirsi saranno gli allievi del Dipartimento di Jazz del Conservatorio.
Inoltre, per gli interessati, la mattina l’Istituto ospiterà dei seminari sul tema. Lunedì 21 alle 10,00 il M° Sergio Di Natale relazionerà su “La batteria jazz nelle formazioni Combo e in Big Band” e martedì 22 alle 11,00 il M° Maurizio Giammarco proporrà “L’improvvisazione: Istruzioni per l’uso”.
Maurizio Giammarco è direttore della PMJO (Parco della Musica Jazz Orchestra) la Jazz band dell’Auditorium di Roma. In trenta anni di carriera nella musica ha accompagnato I migliori interpreti della pop italiana e ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti. E’ anche compositore e arrangiatore. Sergio Di Natale è batterista jazz. Distintosi tra i musicisti della scuola napoletana di batteria, ha accompagnato diverse figure del panorama musicale italiano e ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, oltre ad aver realizzato diverse pubblicazioni discografiche.
Giuliana Soscia è un’artista versatile. Nata a Latina si diploma in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica “S.Cecilia” di Roma.Vince numerosi concorsi pianistici e intraprende subito un’intensa attività concertistica. Contemporaneamente, si dà allo studio della fisarmonica e del jazz. Nel 2001 le viene assegnato il trofeo ”Sonerfisa” Premio Internazionale città di Castelfidardo come migliore fisarmonicista italiana e nel 2007 il Premio alla carriera, nel 2005 il prestigio“XXXV Premio Personalità Europea” presso il Campidoglio. Dal 2000 al 2008 è presente in vari programmi televisivi, in qualità di musicista e di conduttrice su Rai Uno e Rai Due . Nel 2006 fonda il gruppo “Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet” col quale inizia subito un’intensissima attività concertistica. Si esibisce come special guest per “Omaggio a Piazzolla” con la con la SNJO Scottish National Jazz Orchestra diretta da Tommy Smith presso la “Qeen’s Hall” di Edinburgh, il “RSAMD”di Glasgow, il “Mac Robert Art Centre” di Stirling, il Byre Theatre di St. Andrews,con la PMJO presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma per il Progetto “Il Viaggio Di Sindbad” arrangiato da Pino Jodice, con la Power Jazz Unusual Orchestra diretta da Pino Jodice al Fiction Fest Awards 2010, con la Salerno Jazz Orchestra, come solista/compositrice con la PMJO presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, come solista con le Orchestre d’Archi “Milano Classica”, “Rossini”, “Tartini”. E’ inoltre leader del “Giuliana Soscia Tango Sextet” composto da ?sarmonica e quintetto d’archi con repertorio jazzistico dedicato ad Piazzolla e brani originali. Ha al suo attivo numerose incisioni come fisarmonicista solista e compositrice. Prima fisarmonicista a partecipare al prestigioso Festival Lucca Jazz Donna 2010, immagine del Lucca Jazz Donna 2011e del vinile LJ Donna 2010 Vol.I.
Pino Jodice, napoletano si diploma in pianoforte nel 1987 al Conservatorio D.Cimarosa di Avellino. Durante gli studi di composizione mostra le sue attitudini al jazz e successivamente studia pianoforte jazz. Si diploma proprio in Jazz presso il Conservatorio di Musica Respighi di Latina con il massimo dei voti. E’ autodidatta come arrangiatore, direttore e compositore per orchestra jazz e mostra immediatamente il suo talento vincendo numerosi concorsi internazionali in Italia e all’estero di composizione e arrangiamento per questo tipo di orchestra. Ha svolto attività didattica presso diversi Conservatori italiani. Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio di Musica D.Cimarosa di Avellino. Fondatore e Direttore della “Power Jazz Unusual Orchestra”, collabora anche come pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra con l’Orchestra Jazz dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, con la Scottish National Jazz Orchestra, con la Salerno Jazz Orchestra, con l’Orchestra Jazz della Sardegna e con la Cimarosa Jazz Orchestra. Parteciperanno alla manifestazione curata da Pino Jodice, anche i jazzisti Lucio Ferrara, Francesco Angiuli, Matteo Franza.