Avellino, faccia a faccia alla ripresa. Acampora: “Graziani ci sprona”

Avellino, faccia a faccia alla ripresa. Acampora: “Graziani ci sprona”

3 ottobre 2018

di Claudio De Vito – E’ ripresa questa mattina in palestra la preparazione del Calcio Avellino che domenica ospiterà il Cassino nello scontro al vertice della quinta giornata del girone G. I lupi hanno ricaricato le batterie in uscita dal serrato tour de force per arrivare al meglio delle proprie forze fisiche e mentali al match contro i laziali, che inseguono il primato ad una sola lunghezza a pari merito con il Monterosi.

La settimana biancoverde è iniziata con un lungo faccia a faccia andato in scena negli spogliatoi tra il gruppo e Archimede Graziani, che dopo la gara con il Città di Anagni non era stato proprio tenero nei confronti dei più giovani. Il tecnico toscano si aspetta dai suoi un innalzamento della concentrazione per dimenticare il mezzo passo falso del Partenio-Lombardi.

Un confronto utile a mettere le cose in chiaro, ma anche a capire cosa non è andato negli ultimi novanta minuti come ha spiegato Gennaro Acampora: “Abbiamo analizzato la partita con l’Anagni. Il mister è una persona diretta e ciò è da apprezzare. Ci tiene che tutti abbiano un certo atteggiamento dentro il campo e fuori e un’unica mentalità, cioè quella di stare sempre sul pezzo. Se ha detto certe cose lo ha fatto per spronarci e i ragazzi stanno iniziando a capirlo”.

Proprio loro, i giovani, che Archimede Graziani ha bastonato sollevando qualche polemica nell’ambiente. “Loro hanno la grande opportunità di disputare un campionato di alto livello ad Avellino che non ha nulla a che fare con la Serie D. Hanno grandi potenzialità – ha sottolineato il centrocampista partenopeo – come tutto il gruppo, che ha ampi margini di miglioramento a livello tecnico, tattico e fisico”.

Nel pomeriggio si torna sul sintetico di casa che domani alle 15 ospiterà il test con la formazione Juniores. Intanto questa mattina si è visto allo stadio anche Alessandro De Vena che ha predicato ottimismo circa la sua disponibilità contro il Cassino. Il bomber ex Casertana, costretto ancora ai box con le cure del caso, vuole esserci a tutti i corsi nel confronto diretto contro il capocannoniere del girone G Francesco Marcheggiani a quota quattro gol.

Capitolo abbonamenti. Il dato parziale emesso dalla biglietteria del Calcio Avellino SSD si attesta intorno alle duemila tessere sottoscritte in cinque giorni. In società ritengono alquanto improbabile un’impennata e si aspettano di ricevere al botteghino in questa settimana soltanto qualche ritardatario che no ha potuto acquistare l’abbonamento prima del match con il Città di Anagni.