Avellino – Donne, politica, istituzioni: la lezione di Mancino

7 luglio 2005

Avellino – Una vera e propria lezione, quella tenuta oggi, presso la sede di via Tagliamento, da uno dei padri della politica irpina: Nicola Mancino. Tra i presenti all’incontro, Rosanna Repole, Patrizia Delli Gatti, Anna Maria Zaccaria, Carolina Annecchiarico, Luisa De Lisio, Barbara Zanninoni, Elvira Lenzi, Gerardo Salvatore. Un confronto aperto con le donne che hanno partecipato al corso formativo voluto dalla Margherita provinciale in collaborazione con le Acli e la Cisl Donne: “Donne, politica, istituzioni”. Dalla politica nazionale a quella regionale ed irpina. Non è mancato, chiaramente, il riferimento alle vere protagoniste: le donne, spesso penalizzate nel mondo che conta. Dalle distorsioni economiche ai direttivi che il Governo deve affrontare. Ai troppi poteri del Premier. Infine, un consiglio per i prossimi, futuri incontri: catturare l’attenzione, e dunque la presenza, di personalità che conoscono nel dettaglio le questioni nazionali economiche, amministrative, politiche…”. Un appello affinchè i partiti riprendano il loro ruolo e soprattutto si riapproprino del filone culturale, onde evitare di rappresentare solo un abito “non congeniale”. Si conclude così un percorso che, speriamo, centri l’obiettivo: realizzare un laboratorio politico tutto al femminile.