Avellino-Cremonese, le probabili formazioni

Avellino-Cremonese, le probabili formazioni

27 gennaio 2018

Claudio De Vito – L’Avellino aspetta la Cremonese dell’ex Tesser per iniziare a ragionare da grande nelle zone nobili della classifica. L’exploit di Brescia ha galvanizzato i biancoverdi che, oltre al tris Cabezas-Morero-Okwonko sul mercato, pregustano quello di successi in campionato.

Si torna al Partenio-Lombardi dopo un mese contro una squadra imbattuta invece da due mesi e mezzo: l’ultima sconfitta di Tesser risale al 12 novembre quando il Palermo si impose allo “Zini”. Per scardinare la quarta miglior difesa del campionato, Novellino deve affidarsi al solito tandem Castaldo-Asencio per via dell’assenza Ardemagni che potrebbe salutare nelle ultime di mercato. In difesa Marchizza rileva Falasco per razionalizzare la corsia mancina e a centrocampo Di Tacchio si riprende le chiavi e Gavazzi, favorito su Laverone, potrebbe giocare la sua prima da titolare dopo un’eternità.

Nella Cremonese invece Tesser deve rinunciare ai due riferimenti difensivi Claiton e Almici. Spazio allora a Garcia Tena in mezzo con Canini e al neo acquisto Cinaglia sulla fascia destra. Tutto confermato a centrocampo con Pesce vertice basso e come riferimento alto del rombo Piccolo che però deve guardarsi dall’insidia Castrovilli in gol all’andata. Brighenti e Paulinho coppia fissa in avanti.

Le probabili formazioni di Avellino-Cremonese:

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Kresic, Marchizza; Gavazzi, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Castaldo; Asencio.

A disp.: Lezzerini, Pozzi, Pecorini, Gavazzi, Falasco, De Risio, Evangelista, Rizzato, Carbonelli, Wilmots. All.: Novellino.

Squalificati: Molina.

Indisponibili: Ardemagni, Camarà, Iuliano, Lasik, Moretti, Morosini, Paghera.

Ballottaggi: Gavazzi-Laverone 55%-45%; D’Angelo-De Risio 55%-45%.

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Garcia Tena, Renzetti; Arini, Pesce, Cavion; Piccolo; Brighenti, Paulinho.

A disp.: Ravaglia, D’Avino, Procopio, Castrovilli, Marconi, Scappini, Putzolu, Macek, Gomez, Cinelli. All.: Tesser.

Squalificati: Almici.

Indisponibili: Claiton, Croce, Mokulu, Perrulli.

Ballottaggi: Garcia Tena-Marconi 55%-45%; Piccolo-Castrovilli 55%-45%.

Arbitro: Di Paolo di Avezzano. Assistenti: Cangiano di Napoli e Fiore di Barletta. Quarto uomo: Natilla di Molfetta.