Avellino-Cesena, le probabili formazioni

Avellino-Cesena, le probabili formazioni

10 febbraio 2018

Claudio De Vito – L’Avellino cerca punti pesanti nel confronto diretto contro un Cesena distanziato in classifica di soli due punti. Si gioca al Partenio-Lombardi dove i biancoverdi vogliono tornare a dettar legge con i tre punti conquistati l’ultima volta il 28 dicembre contro la Ternana. Il match con gli umbri fu anche l’ultimo disputato da Ardemagni che con ogni probabilità sarà della gara dal primo minuto in coppia con Asencio.

L’attaccante autore finora di sei gol (l’ultimo il 6 novembre a Perugia) non è al top della condizione, ma Novellino ha bisogno di aumentare il peso specifico del reparto avanzato per impensierire gli avversari al di là del dato negativo dei romagnoli sui gol incassati (45 complessivi e 27 in trasferta). Ardemagni sarà l’unico a recuperare per scendere in campo dall’inizio, con Cabezas che invece potrebbe fare addirittura soltanto da comparsa in panchina.

La difesa sarà rivoluzionata con il solo Morero confermato. Accanto a lui ci sarà Kresic e non Migliorini al quale Novellino ha riservato un turno di riflessione. Pecorini il vice Ngawa a destra e Rizzato è favorito su Falasco per rimpiazzare Marchizza sulla fascia sinistra. De Risio e Di Tacchio blinderanno la mediana, Laverone e Molina avranno licenza di azionare il turno sugli esterni.

Il Cesena si presenta al completo con il solo Di Noia out per squalifica. Anche Castori come Novellino rivede qualcosa in difesa, dove dovrebbero non esserci entrambi gli ex Suagher e Donkor. Promozione da titolare in vista per Fazzi a sinistra con Perticone spostato a destra e coppia centrale formata dal rientrante Esposito e da Scognamiglio. Fedele prende il posto di Di Noia accanto a Schiavone. Laribi largo e Jallow seconda punta alle spalle di Moncini per l’assetto offensivo.

Le probabili formazioni di Avellino-Cesena:

Avellino (4-4-1-1): Radu; Pecorini, Morero, Kresic, Rizzato; Laverone, De Risio, Di Tacchio, Molina; Asencio; Ardemagni.

A disp.: Lezzerini, Marchizza, Moretti, Migliorini, Falasco, Vajushi, Evangelista, Cabezas, Wilmots. All.: Novellino.

Squalificati: D’Angelo, Ngawa.

Indisponibili: Bidaoui, Castaldo, Gavazzi, Iuliano, Lasik, Morosini.

Ballottaggi: Kresic-Migliorini 65%-35%; Rizzato-Falasco 55%-45%; Ardemagni-Vajushi 60%-40%.

Cesena (4-4-1-1): Fulignati; Perticone, Esposito, Scognamiglio, Fazzi; Vita, Schiavone, Fedele, Laribi; Jallow; Moncini.

A disp.: Agliardi, Melgrati, Cascione, Eguelfi, Chiricò, Cacia, Suagher, Dalmonte, Donkor, Kupisz, Ndiaye, Emmanuello.

All.: Castori.

Squalificati: Di Noia.

Indisponibili: nessuno. 

Ballottaggi: Esposito-Suagher 55%-45%; Fazzi-Donkor 55%-45%; Fedele-Emmanuello 55%-45%; Vita-Dalmonte 55%-45%.

Arbitro: Ghersini di Genova. Assistenti: Rocca di Vibo Valentia e Rossi di La Spezia. Quarto uomo: Vigile di Cosenza.