Avellino-Catania, Morero: “Chiedo scusa ai tifosi, Di Somma baluardo”

Avellino-Catania, Morero: “Chiedo scusa ai tifosi, Di Somma baluardo”

25 agosto 2019

di Claudio De Vito. Al termine di Avellino-Catania terminata 3-6, ha parlato il difensore biancoverde Santiago Morero: “Voglio innanzitutto chiedere scusa a tutti i tifosi. Non fa mai piacere perdere, a maggior ragione con tanti gol come oggi. Si è vista la differenza con una squadra che gioca insieme da anni e che fa svolto un pre-campionato regolare. Lo svantaggio ci ha penalizzati perché ora non siamo in grado di recuperare contro una squadra che ha più gamba di noi. Avremmo potuto evitare qualche gol cercando di compattarci ma è andata così e ora non resta che migliorarci subito trovando la migliore condizione. Niente alibi altrimenti non si va da nessuna parte”.

“Abbiamo sofferto sugli esterni – ha spiegato il capitano dei lupi – lì non siamo stati capaci di contrastare le loro avanzate. Abbiamo cercato di riprendere la partita ma ci siamo allungati e abbiamo concesso troppi spazi. Purtroppo si vedeva che non avevamo gamba per andare a mettere pressione all’avversario. Cosa ci siamo detti nello spogliatoio? I ragazzi erano giù, volevamo fare bella figura all’esordio. Ora però bisogna guardare avanti perché siamo soltanto all’inizio”.

“Mi confronto spesso con il direttore Di Somma – ha rivelato Morero – mi fido di lui, ha fatto calcio vero e non è l’ultimo arrivato. Anche lui sta cercando soluzioni. I problemi ci sono e lo sanno tutti. Vedremo se la prossima settimana arriverà qualcosa dal mercato. Chi arriverà non sarà pronto senza dubbio. Dobbiamo stringerci tutti e fare in modo di trovare la forma per fare punti subito”.