Avellino-Catania, entusiasmo alle stelle tra prevendita e abbonamenti

Avellino-Catania, entusiasmo alle stelle tra prevendita e abbonamenti

23 agosto 2019

di Claudio De Vito. Sale la febbre del tifo al botteghino in vista dell’esordio in campionato contro un’altra big, il Catania sfidato l’ultima volta dall’Avellino nella stagione di Serie B 2014-2015. Si viaggia lungo il doppio binario abbonamenti-biglietti in vista di una domenica che si preannuncia carica di entusiasmo al Partenio-Lombardi.

Dopo 48 ore di vendite, il dato registrato è di circa 1700 tessere stagionali sottoscritte. Più che raddoppiati numeri del primo giorno: oggi sarà sfondata quota 2mila, domani si dovrebbe sfiorare la soglia dei 3mila. Cifre impensabili soltanto un mese fa, ma l’Avellino guidato da Giovanni Ignoffo e costruito con la sapienti mani di Salvatore Di Somma ha convinto anche i più scettici ad abbonarsi.

Abbonati e non intanto si preparano a salutare la prima casalinga del torneo 2019/2020. Biglietti in vendita come al solito sul circuito Vivaticket online e presso le rivendite autorizzate, oltre che alla biglietteria dello stadio costretta agli straordinari in questi giorni di particolare fermento. Negli stessi orari fissati per la vendita degli abbonamenti oggi e domani, dalle 10.30 alle 19, gli addetti al botteghino dello stadio emetteranno anche i tagliandi per la gara con gli etnei.

Sarà possibile acquistarli anche a partire dalle 10 di domenica quando invece sarà sospesa l’emissione delle tessere stagionali. I prezzi sono gli stessi varati per la Coppa Italia, ovvero 10 euro per la Curva Sud, 15 euro per la Terminio, 20 per la Montevergine Laterale, 30 per la Montevergine Centrale, 50 per la Tribuna Vip. Prevista la consueta maggiorazione di 2 euro il giorno della partita. Gratis l’ingresso per i bambini fino a 10 anni. Nessuna agevolazione per donne: confermato l’orientamento Sidigas dello scorso anno.

10 euro invece il costo del biglietto per il settore ospiti dove sono attesi circa 150 sostenitori rossoazzurri. Forte la rivalità tra le due tifoserie ma l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive non ha ritenuto opportuno predisporre restrizioni alla vendita dei tagliandi per il settore in questione. Si prevedono complessivamente circa 5mila persone allo stadio.